Inseguimento con sparatoria da Cervia a Savignano, un arresto. Caccia al complice

Inseguimento con sparatoria da Cervia a Savignano, un arresto. Caccia al complice

Inseguimento con sparatoria da Cervia a Savignano, un arresto. Caccia al complice

SAVIGNANO - Sparatoria con inseguimento mercoledì pomeriggio sulla Statale 16 Adriatica. Protagonisti due marocchini che, per difendere droga e materiale illecito che avevano a bordo di una "Fiat Multipla", hanno forzato un posto di blocco dei Carabinieri all'altezza di un distributore di carburanti di Cervia. La ‘gazzella' si è messa all'inseguimento dei fuggitivi, con quest'ultimi che non hanno esitato a far fuoco ed i militari pronti a rispondere ai colpi.

 

Mancavano dieci minuti allo scoccare delle 16.30 quando i Carabinieri hanno imposto ad una Fiat Multipla di fermarsi. A bordo, infatti, vi era un soggetto già noto alle forze dell'ordine. Ma l'automobilista, il 23enne marocchino Chaib Abdelhak, anziché fermarsi ha spinto il piede sull'acceleratore. Subito è scattato l'inseguimento, durante il quale i fuggitivi hanno tentato in più di una circostanza di speronare la vettura degli uomini dell'Arma.

 

La "Multipla" ha poi abbandonato la Statale all'uscita di Savignano, dirigendosi verso San Mauro Mare. La fuga si è conclusa in via Matrice Destra, dove l'automobilista ha imboccato una strada senza uscita. Quest'ultimo è stato catturato dopo aver tentato di dileguarsi a piedi, mentre l'altro è riuscito a far perdere le proprie tracce. Subito è scattata la caccia all'uomo: per ora si sa che è un extracomunitario di circa 175 centimetri che potrebbe conoscere bene la zona.

 

Alle ricerche ha partecipato anche l'elicottero del 112. Contemporaneamente Abdelhak è stato associato alla casa circondariale di Ravenna con l'accusa di resistenza a pubblico ufficiale e concorso in tentato omicidio. Ora è a disposizione del pm Cristina D'Aniello.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -