Intercettazione su Fassino, indagato Paolo Berlusconi a Milano

Intercettazione su Fassino, indagato Paolo Berlusconi a Milano

Intercettazione su Fassino, indagato Paolo Berlusconi a Milano

Paolo Berlusconi, fratello del presidente del consiglio ed editore del quotidiano "Il Giornale", è indagato dalla Procura della Repubblica di Milano in relazione alla pubblicazione dell'intercettazione segreta del luglio 2005 tra il presidente di Unipol Giovanni Consorte e l'allora leader Piero Fassino del partito (Ds). Un documento che non era presente in alcun atto e si trovava esclusivamente nei pc dei magistrati, degli ufficiali della Guardia di Finanza, e dell'azienda privata Research control system (Rcs) incaricata di svolgere le intercettazioni.

 

L'unico indagato dei fratelli Berlusconi è il solo Paolo, nonostante ci fosse anche Silvio all'incontro della vigilia di Natale 2005 in cui Roberto Raffaelli (titolare dell'azienda privata) avrebbe ‘donato' ai due l'intercettazione su Fassino.

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -