Interpol, c'è anche il Vaticano

Interpol, c'è anche il Vaticano

Interpol, c'è anche il Vaticano

Il Vaticano entra a far parte dell'Interpol. E' questa la notizia più importante che trapela dall'assemblea generale dell'organizzazione mondiale di Polizia, che si è aperta a San Pietroburgo. Lo Stato Pontificio, la cui candidatura è stata fortemente appoggiata dal Viminale, diventa così il 187esimo paese che entra a far parte dell'Interpol.

 

L'assemblea generale, attraverso i delegati dei 186 paesi, ha accettato all'unanimità la richiesta dello Stato di Papa Benedetto XVI. A capo della delegazione vaticana a San Pietroburgo è il segretario generale, monsignor Renato Boccardo.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

'L'Interpol è la casa delle Polizie di tutto il mondo''. E' questo il saluto del premier russo Vladimir Putin all'apertura dei lavori dell'assemblea generale dell'Interpol, cui partecipano per l'Italia il Capo della Polizia, prefetto Antonio Manganelli, il Capo della Criminalpol, prefetto Nicola Cavaliere e quello dell'Immigrazione, prefetto Rodoldo Ronconi.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -