Irlandesi investite e uccise a Roma, carcere per il pirata

Irlandesi investite e uccise a Roma, carcere per il pirata

ROMA - Il gip di Roma Luisanna Figliolia ha disposto la convalida dell'arresto con custodia cautelare in carcere per Friedrich Vernarelli, il ragazzo di 32 anni che ha investito e ucciso all'alba del 18 marzo due turiste irlandesi davanti a Castel Sant'Angelo a Roma. Il Gip ha dunque accolto la richiesta avanzata dal procuratore e dallo stesso automobilista che, attraverso suo padre, aveva fatto sapere che anche lui chiedeva di finire in carcere, per “espiare le mie colpe”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"E' giusto che sia punito, senza se e senza ma – ha affermato il padre, Roberto Vernarelli, ex funzionario della polizia municipale e candidato alle comunali di Roma con ‘La Destra’ -. Quanto è accaduto è troppo grave. Fosse per me gli darei non gli arresti, ma i lavori forzati per 10 anni".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -