Istat, cala il reddito delle famiglie del 2,6%

Istat, cala il reddito delle famiglie del 2,6%

Istat, cala il reddito delle famiglie del 2,6%

Continua il calo del reddito delle famiglie italiane, registrato dall'Istat nel 2009 rispetto al 2008. E' stato calcolato un decremento del 2,6%. Chiaramente al calo del reddito si associa anche un "forte contenimento" nei consumi sia in termini nominali (-1,9%) sia in termini di quantità (-1,8% dopo la riduzione di 0,8% dell'anno precedente). L'Istat lancia l'allarme anche sul fronte occupazione: nel settore delle piccole imprese in 2 anni sono stati persi 210mila posti di lavoro.

 

Il settore ha chiuso il 2009 con un accreditamento di oltre 5,5 miliardi di euro (0,4% del Pil), rispetto al sostanziale pareggio registrato nel 2008. Il valore aggiunto del comparto, inoltre - cioè la ricchezza prodotta dal settore -, è calato nel 2009 dell'1,8%.

 

Tornando alle famiglie, la loro capacità di risparmio, secondo l'Istat, si è assottigliata di ulteriori 0,7 punti percentuali all'11,1%, "il valore più basso dall'inizio degli anni Novanta". Anche considerando la componente accumulata nelle riserve dei fondi pensione come pure il trattamento di fine rapporto (Tfr) maturato, il risparmio risulta comunque diminuito: meno 8,4% rispetto al 2008, quando era aumentato dello 0,7 %.

 

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -