Istat, in Italia diminuito il numero di omicidi

Istat, in Italia diminuito il numero di omicidi

Cala il numero di omicidi in Italia. Secondo quanto è emerso da un rapporto presentato dall'Istat nel corso di una conferenza stampa presso la sede di via Cesare Balbo a Roma, i delitti sono scesi dal 2000 da 13,1 a 10,3 per milione di abitanti. La maggioranza si registrano al Sud, in particolare in Campania, Puglia, Calabria, Sicilia, Sardegna e in Basilicata. Tuttavia anche in queste regioni si conferma il trand decrescente che si registra su scala nazionale.

 

In Europa, l'Italia è la nazione tra le più sicure per numero di omicidi commessi, collocandosi al di sotto della media europea (14 omicidi per milione di abitanti), all'ottavo posto dopo Austria, Lussemburgo, Svezia, Germania, Malta, Slovenia e Repubblica Ceca. Il triste primato con il maggior numero di omicidi spetta a Lituania, Estonia e Lettonia, rispettivamente con 118,3, 83,9 e 55,2 omicidi per milione di abitanti.

 

Secondo il rapporto, il 58,7% degli italiani è preoccupato per la criminalità. Tra le maggiori preoccupazioni c'è la disoccupazione, con il 70,1%.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -