L'Emilia-Romagna protagonista del più grande concorso fotografico digitale al mondo

C’è chi le chiama gite e chi passeggiate, ma l’obiettivo è il medesimo: coinvolgere residenti e turisti a scoprire e fotografare il territorio per diffondere in rete il patrimonio artistico attraverso "Wiki Loves Monuments"

C’è chi le chiama gite, c’è chi le chiama passeggiate, ma l’obiettivo è il medesimo: coinvolgere residenti e turisti a scoprire e fotografare il territorio per diffonderne in rete parte del suo patrimonio artistico attraverso "Wiki Loves Monuments", il più grande concorso fotografico digitale al mondo. A partire da venerdì 1 e fino a sabato 30 settembre basterà caricare le immagini sul sito (https://wikilovesmonuments.wikimedia.it): sono ben 43 gli appuntamenti fotografici, aperti a fotoamatori e fotografi professionisti, organizzati da Apt servizi in collaborazione con enti e comuni aderenti a questa seste edizione nazionale (calendario completo delle Wiki-Gite 2017 consultabile al link https://www.travelemiliaromagna.it/inemiliaromagna-per-wiki-loves-monuments/ ). Ai 794 monumenti “liberati” tra Piacenza e Rimini, cioè resi fotografabili quest’anno per Wiki Loves Monuments (la lista completa su https://wikilovesmonuments.wikimedia.it/wlm2017-liste-monumenti-ed-elenco-enti/emilia-romagna/), l’Emilia Romagna aggiunge un contest nel contest, di respiro regionale, dal titolo “Occhio digitale sul Polo Museale dell’Emilia Romagna” che coinvolge il Museo Pepoli Campogrande, il Palazzo di Teodorico e il Museo Archeologico Nazionale, capitali culturali di grandissimo valore non altrettanto popolari.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Tre passeggiate a Bologna, Ravenna e Ferrara per il “contest nel contest”

L’Emilia Romagna mette in calendario anche tre passeggiate fotografiche dedicate a “nuovi” patrimoni da scoprire gestiti dal Polo Museale regionale. Si comincia domenica 3 a Bologna alle 10 con il tour fotografico nella dimora seicentesca della famiglia Pepoli e della sede distaccata della Pinacoteca Nazionale. Seconda tappa, ma doppio appuntamento, sabato 9 a Ravenna, alle 10 e alle 20, alla scoperta del Palazzo di Teodorico e dei suoi mosaici pavimentali. Terza e ultima occasione domenica 17 a Ferrara, alle 15, con una passeggiata fotografica attraverso il Giardino di Mezzogiorno, straordinario esempio di giardino formale storico, e Palazzo Costabili, incluso l’accesso a corti, loggiati e ambienti ordinariamente non visitabili. La partecipazione è gratuita. A stabilire i vincitori del concorso nazionale sarà la giuria di qualità istituita da Wikipedia Italia, che coordina i premi nazionali e speciali. Ai primi tre classificati del contest regionale, invece, altrettanti premi offerti da Mibact e Apt servizi. Per informazioni e iscrizioni https://wikilovesmonuments.wikimedia.it/wikigite-2017-iscrizioni/.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -