L'Emilia Romagna che pedala, anche Forlì e Ravenna nella top ten

L'Emilia Romagna che pedala, anche Forlì e Ravenna nella top ten

L'Emilia Romagna che pedala, anche Forlì e Ravenna nella top ten

Cresce la voglia di bicicletta in Emilia Romagna. E' quanto emerge dall'indagine "Gli italiani l'uso della bicicletta" che Legambiente ha commissionato all'istituto di ricerche Ipr Marketing. In pole position ci sono Reggio Emilia e Lodi insieme a Modena, Mantova, Vercelli, Cremona, Forlì, Ravenna, Cuneo, Ferrara e Piacenza. Le percentuali di giovani, adulti e anziani che salgono in sella sono analoghe. Tuttavia la bici non è considerata un'alternativa all'auto.

 

Il 35% degli intervistati la utilizzano per fare una vita meno sedentaria, mentre solo il 5% per abbattere l'inquinamento. Gli amanti delle due ruote richiedono itinerari più protetti (43% degli italiani intervistati), mentre il 42% richiede una riduzione del traffico veicolare e una viabilità meno pericolosa per i ciclisti.

Commenti (4)

  • Avatar anonimo di miky
    miky

    Quando avevo vent'anni, la campagna elettorale dei partiti Meldolesi prometteva, in caso di elezione, la realizzazione della pista ciclabile dal centro di Meldola alla zona artigiana. Un'opera " faraonica" , visto che sono 1500 metri di pista ciclabile e visto che ormai vado in pensione e ancora non è stata fatta e mai si farà. In compenso più nessuno va a lavorare in bici, perchè per transitare sulla bidentina nel tratto da Meldola alla Para bisogna amare il rischio o avere manie suicide. E pensare che l'Europa dava finanziamenti a fondo perduto per realizzare le piste ciclabili. Ma noi, si sa, puntiamo tutto sul solare...... e il resto può attendere.

  • Avatar anonimo di Marafone
    Marafone

    Io abito a forlimpopoli e lavoro a Forlì, se ci fosse una pista ciclabile sicura andrei al lavoro quasi sempre in bici: non inquino, non spendo e faccio del moto ... E perchè non sarebbe bello andare al mare in bici?

  • Avatar anonimo di Giancarlo Romanini
    Giancarlo Romanini

    Curioso modo di dare una notizia: ho letto il sondaggio Ipr scaricandolo dal sito di Legambiente e né lì né in nessun articolo del sito c'è il dato per regione, provincia o città, ma solo quello nazionale. Da chi l'avevte avuto? Mi sa che avete confuso il sondaggio con la discutibile classifica della ciclabilità che Legambiente fa con i dati forniti dai comuni (ricordo sempre che quelli di Forlì sono fasulli). Se sbalio mi corriggerete?

  • Avatar anonimo di fausto pardolesi
    fausto pardolesi

    ecco un sondaggio che dovrebbe incoraggiare gli amministratori a compiere scelte indirizzate verso una città sostenibile e moderna. mobilità collettiva, percorsi riservati, parcheggi scambiatori con bici a prestito, pedonalizzazioni, proposte che rilancino la città in una nuova prospettiva.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -