L'Emilia-Romagna contro la mafia

L'Emilia-Romagna contro la mafia

Parte da Bologna il percorso "Mafie senza confini - Noi senza paura", nato da un accordo stipulato tra la fondazione Libera Informazione e l'Assemblea Legislativa dell'Emilia-Romagna. Incontri e appuntamenti per informare, capire, prevenire l'infiltrazione e il radicamento delle mafie in Emilia-Romagna. L'occasione aprirà una serie di incontri e convegni che avranno il compito di stimolare la coscienza del problema e al contempo formare le persone, educatori e giornalisti sul territorio, per un approccio più consapevole ad un problema davanti al quale anche la realtà emiliano-romagnola non può distogliere lo sguardo.

L'incontro si terrà a Bologna giovedì 17 dicembre alle ore 17 nella sala 5 della Regione Emilia-Romagna in viale Silvani 6. Apriranno il dibattito pubblico (a ingresso libero): Monica Donini (presidente Assemblea Legislativa Regione Emilia-Romagna), Roberto Morrione(presidente Libera Informazione) e Daniele Borghi (referente Libera Emilia-Romagna). L'iniziativa, organizzata in collaborazione con la redazione di Libera Radio, sarà l'occasione per sensibilizzare la società
responsabile, il mondo dell'associazionismo, gli operatori dell'informazione sui pericoli dell'infiltrazione della criminalità organizzata nella regione. Un obiettivo ulteriore degli incontri e del progetto stesso è quello di costruire e far funzionare una rete operativa di giornalisti, addetti dell'informazione, associazioni, siti web, radio e televisioni, per far circolare le notizie sulle infiltrazioni della criminalità organizzata nella regione, per fornire gli anticorpi necessari alla società ed alle istituzioni per fronteggiarne l'avanzamento.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -