L'Enel mette assieme le aziende regionali del nucleare, sono 46 in Emilia-Romagna

L'Enel mette assieme le aziende regionali del nucleare, sono 46 in Emilia-Romagna

L'Enel mette assieme le aziende regionali del nucleare, sono 46 in Emilia-Romagna

BOLOGNA - Enel e Confindustria incontrano a Roma le aziende dell'industria nucleare e ne contano 46 dell'Emilia Romagna gia' registrate alla fase di "Market Survey" avviata da Enel. La regione risulta la quinta in Italia per numero di aziende iscritte. E' il risultato del "Supply Chain Day", incontro a livello nazionale con le industrie, dedicato alla filiera del nucleare. L'evento, si legge in una nota, si inserisce all'interno del programma di workshop sul nucleare.

 

Enel e Confindustria hanno portato avanti l'iniziativa anche a livello locale nel corso del 2010 e rappresenta l'appuntamento di chiusura dell'anno, dopo il primo incontro nazionale di Roma a gennaio e i cinque incontri territoriali realizzati a Torino, Venezia, Brescia, Milano e Bologna.

 

Nel corso dell'incontro, Enel ha illustrato alle aziende interessate l'avanzamento delle varie tappe del processo di coinvolgimento e di qualificazione dell'industria nei progetti con tecnologia EPR, relativi alla ripresa del programma per la produzione di energia nucleare in Italia, che saranno realizzati da Enel-EDF. Ad oggi sono appunto 46 le aziende dell'Emilia Romagna gia' coinvolte, attraverso la registrazione sul portale dedicato, nella fase di Market Survey che Enel ha avviato in

tutta Italia con l'obiettivo di mappare il know-how e le competenze in materia di nucleare presenti sul territorio nazionale.

 

Il Market Survey costituisce il primo passaggio di un percorso che portera' alla successiva fase di qualificazione delle imprese (in base a determinati requisiti tecnici, qualitativi, economico-finanz0iari e legali), per arrivare infine all'invito alle gare di appalto. Le aziende emiliane romagnole gia' registrate rappresentano circa l'8% del totale delle aziende italiane, "a conferma dell'importante ruolo della regione- sottolineano i promotori dell'iniziativa- nell'ambito del 'rinascimento nucleare' avviato in Italia con la legge 99 del 2009.

 

Piu' nel dettaglio, 17 imprese delle 46 iscritte al Market Survey provengono dalla provincia di Piacenza, 7 da Modena e 6 da Ravenna, 5 da Parma, 4 da Forli' Cesena, 3 da Bologna. Le province di Reggio Emilia e Ferrara contano invece 2 aziende accreditate ognuna. (Dire)

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -