L'inter espugna il 'Dall'Ara'', strepitoso Julio Cesar

L'inter espugna il 'Dall'Ara'', strepitoso Julio Cesar

L'inter espugna il 'Dall'Ara'', strepitoso Julio Cesar

BOLOGNA - L'Inter vince ma non convince. I nerazzurri di Josè Mourinho hanno espugnato il ‘Dall'Ara' di Bologna con il punteggio di 2-1 grazie alle reti di Cambiasso e Balotelli. Inutile per i felsinei il momentaneo pareggio di Britos. Gli undici di Sinisa Mihajlovic, autori di una prova maiuscola, avrebbero meritato più fortuna, ma hanno dovuto fare i conti con uno Julio Cesar in giornata di grazia.

 

I primi minuti sono stati di marca nerazzurra, con Ibrahimovic ad impegnare in due occasioni Antonioli. I padroni di casa non si fanno intimorire, replicando con Valiani. Bravo Julio Cesar a neutralizzare la conclusione del centrocampista. Al 18' clamorosa occasione goal di Ibrahimovic che da buona posizione non sfrutta un ottimo cross di Zanetti. Tre minuti più tardi è Muntari, lanciato alla perfezione dal solito Ibrahmovic, a graziare Antonioli. Al 40' è il Bologna a rendersi pericoloso, ma Julio Cesar è perfetto a bloccare Di Vaio. 

 

Al 12' della ripresa il vantaggio dell'Inter con Cambiasso, abile a sfruttare l'assist di testa di Adriano. A quanto pare, però, la traiettoria del pallone è stata deviata dal braccio del brasiliano. La reazione dei padroni di casa non si fa attendere. Al 32' Julio Cesar è costretto ad un doppio miracolo, evitando prima un autogol di Stankovic (entrato per Muntari) e poi neutralizzando un colpo di testa del neo entrato Marazzina (al posto di Marazzina).

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Due minuti più tardi l'incornata di Britos vale l'1-1. Ma al 36' la capolista torna in vantaggio grazie ad una punizione velenosa di Balotelli, in campo da pochi minuti. Nel finale ancora un miracolo di Julio Cesar, che nega il 2 a 2 al solito Di Vaio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -