L'Udinese strapazza il Cesena, Campedelli rinnova la fiducia a Ficcadenti

L'Udinese strapazza il Cesena, Campedelli rinnova la fiducia a Ficcadenti

Massimo Ficcadenti-2

CESENA - Massimo Ficcadenti è sulle graticole. Ancor più dopo il tre a zero subito in casa domenica dall'Udinese. Un tonfo fisico e psicologico per i romagnoli che nel girone di ritorno hanno conquistato solo due punti. Ciò nonostante il presidente Igor Campedelli ha rinnovato e confermato la fiducia al mister nonostante il tifo bianconero avrebbe qualcosa da dire al punto da aspettare Ficcadenti fuori dallo stadio, al di là del cordone di protezione delle forze dell'ordine.

>LE IMMAGINI DEI GOAL DELL'UDINESE
>CESENA-UDINESE: LE FOTO 1
>CESENA-UDINESE: LE FOTO 2

 

"Fino al due a zero la squadra è stata attivo dopo non mi è piaciuta. - ha esordito il mister -. Sicuramente l'Udinese è una squadra molto in forma, appena sbagli qualcosa ti punisce ma noi ce l'abbiamo messa tutta. Fino al secondo goal, peraltro evitabile, ci stavamo giocando la partita".

 

Il mister spiega la sostituzione di Rosina. "Dopo il due a zero abbiamo cercato di riaprire sostituendolo ho voluto giocare in avanti e rilanciare e con Budan qualche pericolo lo abbiamo creato.Appena mollato un attimo abbiamo visto di che pasta è fatta l'Udinese. Questa è la mia risposta a livello tattico tecnico".

 

Sulle critiche ricevute dai tifosi dopo la sostituzione dell'84 Ficcadenti dice: "Ho capito che per loro non andava bene ma quella è stata la mia visione della partita. Io credo che dobbiamo andare avanti. Ripeto, tutto ciò che è venuto dopo il secondo goal non mi è piaciuto. Ora dobbiamo concentrarci sull'incontro diretto a Parma, è una partita importante".

 

"Rosina ha qualità, ha avuto qualche occasione - commenta il mister - Riesce a mettere in porta i compagni". Giudizio positivo anche per Felipe. "Deve trovare un po' di autostima e può fare bene".

 

Alessandro Mazza


L'Udinese strapazza il Cesena, Campedelli rinnova la fiducia a Ficcadenti

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di Alessandro
    Alessandro

    Parole sante zio Giangi

  • Avatar anonimo di zio Giangi
    zio Giangi

    Caro Mister se la tua visione di partita è questa, allora guardati la classifica; siamo penultimi avendo avuto la fortuna di giocare le prime partite con Roma e Milan che ancora non erano preparate al campionato, altrimenti ad oggi avremmo i punti del Bari. Ma il brutto è che ad oggi hai ridotto, caro mister, una squadra spompata fisicamente, perchè hai sempre fatto giocare gli stessi uomini ed ancor più hai fatto sì che i giocatori giochino con la paura tremenda di sbagliare, e poi vogliamo parlare della tristezza con la quale oramai siamo costretti a vivere i 90 minuti? La stessa tristezza ed inconcludenza sei stato capace di infondere al nostro presidente, che forse troppo buono e troppo poco deciso, non sapendo a quale santo votarsi, ha deciso di farti restare. Siamo diventati degli agnelli, come quelli che in fila si avvicinano al giorno di Pasqua, non sapendo che la nostra tradizione impone il loro sacrificio; ma noi siamo consapevoli di dove andremo a finire, cioè in serie B, ma mi ripeto dicendo che questo è il male minore, perchè di peggio c'è solo retrocedere senza lottare !!!

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -