La Banca di Forlì dona 40mila euro al Villaggio della Gioia

La Banca di Forlì dona 40mila euro al Villaggio della Gioia

FORLI' - 40mila euro per proseguire i lavori di realizzazione del Villaggio della Gioia, dove accogliere famiglie in situazione di disagio. Li ha donati la Banca di Forlì sabato 27 novembre all'Associazione Comunità Papa Giovanni XXIII (APG23), consegnandoli simbolicamente a Paolo Ramonda, successore del fondatore don Oreste Benzi, e a Daniele Severi, responsabile della zona di Forlì per APG23, durante il concerto di Renzo Arbore e dell'Orchestra Italiana tenutosi sabato al Palacredito per la festa dei 110 anni della Banca di Forlì.

 

"Ringraziamo sentitamente la Banca di Forlì, il suo Presidente, la Direzione e tutti i Soci per il loro importante aiuto, che ci consentirà di proseguire i lavori di completamento del Villaggio della Gioia", dichiara Marco Panzetti, membro della Comunità e responsabile dell'Ufficio Fundraising APG23. " L'impegno dimostrato dalla Banca, così come dalle aziende che fino ad oggi hanno sostenuto il Villaggio della Gioia, rappresenta un'esperienza autentica di solidarietà, fortemente legata al territorio e di fondamentale importanza per contrastare l'indifferenza verso chi, nel nostro territorio, vive situazioni di difficoltà. Inoltre", continua Panzetti, "non possiamo dimenticare che questa attenzione e questa solidarietà si rivelano ancor più importanti nel momento attuale, in cui alla crisi economica mondiale si aggiungono manovre penalizzanti nei confronti dei poveri come il taglio del 75% ai fondi del 5x1000, inserito nella Legge di stabilità attualmente in discussione in Parlamento, o la riduzione dei fondi nazionali per la spesa sociale, passati dai 2.520 milioni di euro del 2008 ad appena 350 milioni di euro per il 2011. Questa politica mette in grave difficoltà tutto il mondo delle associazioni e del terzo settore e soprattutto i poveri, gli anziani, i disabili, i minori a rischio e tutti coloro che su questo mondo fanno affidamento per servizi, sostegno e protezione sociale".

 

In Italia, sono circa 30.000 i bambini e gli adolescenti che,  per difficoltà momentanee, vivono al di fuori della loro famiglia di origine. A volte, l'allontanamento dei figli dai propri genitori potrebbe essere evitato, se la famiglia è supportata e aiutata nell'affrontare e risolvere i suoi problemi. Il Villaggio della Gioia, per la prima volta in Italia, fa proprio questo: consente alle famiglie di continuare a vivere insieme, eliminando il dramma della separazione dei figli dai loro genitori e lavorando con le famiglie alla rimozione delle cause che hanno generato la loro situazione di disagio. Realizzato da APG23 a Villafranca di Forlì su un'area di circa 14.000 mq, il Villaggio della Gioia è un progetto unico in Italia in tema di affido familiare, il primo in cui impegno sociale, terapia e recupero assumono una forma totalmente innovativa. Per questo il progetto pilota del Villaggio di APG23 ha ricevuto il sostegno della regione Emilia-Romagna ed è stato presentato come esperienza di successo alla Conferenza Nazionale sulla Famiglia tenutasi a Milano dall'8 al 10 dicembre scorso.

La cifra donata sabato dalla Banca di Forlì consentirà alla Comunità Papa Giovanni XXIII di proseguire i lavori per la costruzione degli alloggi all'interno del Villaggio della Gioia. Ad oggi, infatti, sono state completate 3 strutture che ospitano Case Famiglia APG23, dove già in questo periodo alcuni nuclei familiari hanno ricevuto accoglienza. Una volta completato, il Villaggio della Gioia prevederà 4 immobili per altrettante case famiglia, 13 alloggi per famiglie in difficoltà e 1 salone polifunzionale e potrà accogliere circa 90 persone, bambini, ragazzi e adulti, oltre agli operatori, educatori, pedagogisti, counsellor e psicologi.

 

Per sostenere il Villaggio della Gioia e aiutare la sua costruzione e le famiglie ospitate è possibile diventare "Padrino" o "Madrina" del Villaggio: con un sostegno continuativo di 20 euro al mese, meno di 1 Euro al giorno, si offre un piccolo ma prezioso contributo alla realizzazione del Villaggio. Per informazioni chiamare il numero verde 800.629.639 o visitare il sito www.villaggiodellagioia.org.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -