La crisi frena l'acquisizione della Carisp di Cesena

La crisi frena l'acquisizione della Carisp di Cesena

La crisi frena l'acquisizione della Carisp di Cesena

CESENA - Tra le tante conseguenze che la crisi finanziaria di queste settimane si porta dietro, c'è anche quella che riguarda l'acquisizione della Cassa di Risparmio di Cesena. L'operazione, che avrebbe dovuto concretizzarsi nei prossimi mesi, è stata momentaneamente messa nel cassetto, in attesa che passi la bufera. Del resto per i due colossi bancari italiani, Intesa Sanpaolo e Unicredit, i problemi ora sono altri e certamente non la politica di espansione sui territori.

 

La questione dell'acquisizione della Cassa cesenate sembrava ormai non più prorogabile, visto che la tendenza di tutti gli istituti locali sparsi sul territorio nazionale fino ad oggi era quella di farsi acquisire da grandi gruppi. Ora le cose sembrano essere differenti e le ridotte dimensioni degli istituti sembrano essere un valore aggiunto per fronteggiare la crisi.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ed è proprio alle banche locali che le imprese ora si aggrappano per ottenere un po' di ossigeno per compiere investimenti fondamentali per tornare a crescere e tornare a guardare con fiducia al futuro. 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -