La D'Addario da Berlusconi, 'L'Espresso' pubblica gli audio

La D'Addario da Berlusconi, 'L'Espresso' pubblica gli audio

La D'Addario da Berlusconi, 'L'Espresso' pubblica gli audio

ROMA - Scoop de "L'Espresso" che ha pubblicato in esclusiva le prove che Patrizia D'Addario, la escort pugliese al centro dello scandalo delle feste con il presidente del Consiglio, Silvio Berlusconi, avrebbe affermato la verità. Compresa la voce del premier che, al termine di una festa a palazzo Grazioli, dà appuntamento alla Daddario "nel lettone di Putin".

 

I nastri diffusi rappresentano la prova che gran parte delle affermazioni, rilasciate dalla escort barese nelle sue interviste, nonché dinanzi ai magistrati, sono vere, e confermate dagli audio che lei stessa ha registrato a Palazzo Grazioli. In un audio, che fa riferimento al 4 novembre scorso, si sente la voce del premier che invitava la d'Addario a infilarsi, dopo la doccia, nel letto di Putin, dove lui l'avrebbe raggiunta poco dopo.

 

"Berlusconi sapeva che la D'Addario si stava prostituendo? - si interroga il giornalista de L'Espresso Antonio Massari -. Dai nastri è impossibile stabilirlo, ma c'è un particolare che induce a riflettere". Questo riguarderebbe la telefonata tra la d'Addario e Giampaolo Tarantini all'indomani della nottata trascorsa con il premier. "Non mi ha dato nessuna busta", ha affermato la escort. Subito la risposta di Tarantini: "Veramente?", con tono sorprendente.

 

Il dialogo riprende più serenamente, quando la D'Addario afferma d'aver ricevuto dal premier la promessa di un aiuto "sul cantiere". "Ci devo credere?", si interroga la donna. "Se lo dice lui...", ha risposto Tarantini.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -