La mafia voleva morto l'ex sindaco di Gela, cinque arresti

La mafia voleva morto l'ex sindaco di Gela, cinque arresti

La mafia voleva morto l'ex sindaco di Gela, cinque arresti

GELA - Volevano uccidere l'ex sindaco di Gela, l'eurodeputato del Pd Rosario Crocetta, ed una cugina del gip del tribunale di Caltanissetta, Giovanbattista Tona. Ma il piano di morte è stato sventato grazie alla collaborazione di alcuni esponenti della stessa mafia gelese e nella nottata tra martedì e mercoledì la Squadra Mobile, su ordine della direzione antimafia di Caltanissetta, ha notificato cinque ordinanze di custodia cautelare a persone attualmente detenute.

 

Gli arrestati sono Francesco Vella, di 35 anni; Nicola Casciana, di 56; Massimo Carmelo Billizzi, di 34 anni; Paolo Portelli, di 41; Domenico Vullo, di 34 anni. Gli indagati, raggiunti da avviso di garanzia, sono Emanuele Argenti (di Guido), di 44 anni; Salvatore Terlati, di 35, Alessandro Gambuto, di 34; Emanuele Bassora, di 35. Sono tutti di Gela e tutti in stato di detenzione. Dovranno rispondere per ora di associazione mafiosa (416 bis).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -