La mostra di Canova coinvolge il territorio: dall'enogastronomia al termalismo

La mostra di Canova coinvolge il territorio: dall'enogastronomia al termalismo

La mostra di Canova coinvolge il territorio: dall'enogastronomia al termalismo

Tutto il territorio della Romagna si muove per la mostra su Antonio Canova, aperta dal 25 gennaio al 21 giugno, presso i Musei San Domenico di Forlì. Pacchetti  turistici, eventi  collaterali, itinerari che coinvolgono i luoghi più interessanti del territorio si legano a questo evento, che ha già raggiunto le 30mila prenotazioni. Le associazioni di categoria lavorano fianco a fianco per coniugare la crescita culturale del territorio a quella economica.

 

"Il territorio si sta preparando in modo adeguato per dare il suo contributo - sottolinea il presidente della Fondazione Carisp Forlì, Piergiuseppe Dolcini - questo evento sta portando alla città la considerazione che merita. I numeri sono interessanti, ma per ora molto al di sotto delle previsioni". La collaborazione con le associazioni, non solo del territorio, è stata intensificata. "Le mostre della Fondazione - asserisce Gianfranco Brunelli, coordinatore generale della mostra - sono diventate un evento credibile e di alta qualità, questa è la percezione che se ne ha ed è un'importante carta di serietà ed affidabilità".

 

Il Club di prodotto Forlì ha elaborato anche quest'anno il Kit Canova, che verrà omaggiato dagli albergatori a coloro che pernotteranno in tutto il comprensorio, in occasione della mostra, contenente il coupon di ingresso gratuito alla mostra, un gettone di sconto del 10% sull'acquisto del catalogo di mostra presso il bookshop del San Domenico, un gettone di scontro del 10% sul menu à la carte dei ristoranti aderenti al circuito "A tavola con CANOVA", una piantina della città ed una brochure con tutti i voli dell'aeroporto Ridolfi.

 

Il Kit, inoltre, consente di visitare molti Musei della Romagna a biglietto ridotto tra cui Fortezza di Castrocaro, Idro, Museo interreligioso di Bertinoro, Palazzo Milzetti e Museo delle ceramiche di Faenza, Museo Zauli, Biblioteca Malatestiana di Cesena, Musei dell'Arcidiocesi di Ravenna (San Vitale, Galla Placidia, Battistero Neoniano e Museo Arcivescovile, Centro visite delle Saline di Cervia).

 

Prosegue inoltre il circuito "Mostra....il biglietto", per il quale, tutti i commercianti aderenti, riconosceranno uno sconto di minimo il 10%, ai possessori del ticket della mostra.

"In 8mila hanno confermato le prenotazioni alberghiere - spiega il direttore di Ascom Forlì, Luciano Santarelli - dimostrando una internazionalizzazione del nostro territorio che nessuno si aspettava arrivasse così presto". Il Club di prodotto Forlì offre innumerevoli pacchetti turistici legati alla mostra, che si collegano all'enogastronomia, al termalismo, alla scoperta del territorio. Info e prenotazioni www.romagnafulltime.it, 0543 378075.

 

Altra iniziativa collaterale alla mostra è "Un sabato con Canova", organizzato da Cna, Confcooperative, Cia e società cooperativa Tre Civette: un momento di degustazione dei prodotti del territorio all'interno del museo. Info 328 7073651. La cooperativa Tre Civette propone inoltre 4 pacchetti di visite guidate alla mostra ed ai luoghi di Forlì e Faenza ad essa collegati. Info. www.cooptrecivette.com

 

"Continuiamo a porre l'accento sulla bellezza - afferma Laura Pedulli, responsabile turismo e commercio, Cna Forlì-Cesena - collegata all'eccellenza del nostro territorio". Fa eco Pierlorenzo Rossi, direttore provinciale di Confcooperative: "Forlì è diventato un volano per l'economia del territorio, la cultura è, in questo, fattore fondamentale". Ed il vicedirettore di Cia Forlì-Cesena, aggiunge: "In questo periodo di globalizzazione, bisogna tornare alla localizzazione".

 

Ma Canova ‘travolge' anche la Riviera. "E' decollato il Villaggio Romagna - sottolinea Cesare Brusi, direttore Ascom Cervia - noi promuoviamo la mostra dalla scorsa estate, sancendo il connubio tra turismo, cultura, territorio e prodotto".

 

Aumenta la qualità sul territorio dunque: "Ho assistito alla grande trasformazione di Forlì - commenta l'assessore provinciale al turismo, Luciana Garbuglia - ora il lavoro fatto insieme da Fondazione, città ed istituzioni è giunto al suo coronamento ed ha saputo rendere di maggiore qualità anche ospitalità e prodotto".

 

Chiara Fabbri

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -