La musica romagnola a Parigi con il Mei

La musica romagnola a Parigi con il Mei

FAENZA -  In occasione della Festa della musica, Domenica 19 giugno dalle 17 il Mei - Meeting degli Indipendenti sarà portavoce della musica italiana, con particolare riferimento agli artisti della Romagna,  a Parigi con l'originale mélange di suoni e generi musicali dei cesenati Quintorigo, usciti da poco  con il nuovissimo disco internazionale "English Garden" interpretato dalla voce di Luca Sapio,  i Nidi d'Arac e il loro ultimo disco "Taranta Container", che ha riscosso un grande successo europeo,  il noto quartetto degli Ex, guidati da Valerio Corzani, di San Piero in Bagno, noto conduttore radiofonico, i forlivesi Khorakhanè e il loro impegno nel sociale, salito alla ribalta nazionale con il brano a favore delle lotte per il lavoro delle lavoratrici dell'Omsa, il cantautore romagnolo Macola, tra i finalisti di Sanremo Doc con uno stupendo progetto di musica dialettale, il cantautore di Rimini Giuseppe Righini con il suo ultimo lavoro "In Apnea" prodotto dalla Interno 4 di Rimini e i franco - napoletani Guappecartò, un momento di spicco dell' 11° edizione della Settimana Italiana della Cultura (18-26 giugno), organizzata dalla Mairie del 13me arrondissement in collaborazione con diverse associazioni italiane, anche a sfondo sociale, presenti a Parigi.

Il concerto del 19 giugno, seguito da Roberta Barberini e Cinzia Magnani per il Mei di Faenza, che si tiene nell'ambito degli eventi della Festa Europea della Musica (19-21 giugno), è organizzato con il coordinamento dell'Associazione Musica Italiana, nata di recente a Parigi per proseguire in Francia l'attività portata avanti per anni in Italia e in Europa da Storie di note per diffondere musica italiana di qualità e contenuti di tutti i generi musicali. L'associazione è riuscita ad ottenere il grande risultato di creare contatti e sinergie fra il MEI e le istituzioni pubbliche di Parigi, coinvolgendole in questo progetto entusiasmante che permette forse per la prima volta di presentare nella capitale europea della
musica un ampio panorama davvero interessante di tutto il grande fermento che c'è nel grande circuito indipendente italiano.

Il Mei continua così le celebrazioni per i suoi 15 anni, e dopo aver organizzato con Suono Italia l'area di  Dimensione Musica al Salone del Libro di Torino in primavera e dopo la prestigiosa collaborazione con Parigi, Colonia, Bari, Berlino e tanti altri eventi, il prossimo grande appuntamento sara' con: Supersound - il più grande festival di musica italiana dal vivo per giovani emergenti - al quale hanno gia' aderito oltre 200 festival per emergenti e 200 band autoprodotte per la piu' grande convention di musica emergente e autoprodotta italiana- che si svolgerà a Faenza dal 23 al 25 settembre alla quale stanno gia' aderendo tutti  i principali operatori del settore, mentre dal 25 al 27 novembre si terra' a
Bari il Medimex-Mei, la prima grande fiera internazionale del Mediterraneo con la quindicesima edizione del Meeting delle Etichette Indipendenti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -