La Notte si tinge di Blu per una Forlì europea

La Notte si tinge di Blu per una Forlì europea

La Notte si tinge di Blu per una Forlì europea

FORLI' - Torna anche quest'anno l'appuntamento con la Notte Blu, promossa dalla Gioventù federalista europea, sezione di Forlì e dalla sede milanese del Parlamento Europeo. Musica dal vivo in 15 locali del centro, visite guidata alla mostra presso i Musei San Domenico, negozi aperti, mercato ambulante e stand. Tutto questo a partire dalle 21, di sabato 8 maggio. Durante la  giornata, dalle 9.15, alle 18.30, presso il Salone Comunale, la Convenzione dei cittadini europei.

 

Il tema scelto per gli incontri è quello di "Un governo europeo per la difesa dell'ambiente e la riconversione ecologica dell'economia e della società", argomento sul quale si lavora "in vista della conferenza di novembre a Cancun, in Messico - spiega Lamberto Zanetti, segretario regionale Movimento federalista europeo - Purtroppo dobbiamo scontare l'enorme ritardo sulla costituzione della Federazione europea, per questo puntiamo ad una organizzazione mondiale sull'ambiente".

 

La convenzione, presieduta da Zanetti, Coordinatore, tra l'altro, della Commissione Nazionale Ambiente dell'Mfe, vedrà numerosi interventi di esperti sul tema ambientale, tra i quali Roberto Palea, presidente del Centro Einstein di Studi internazionali di Torino, l'assessore all'Ambiente del Comune di Forlì, Alberto Bellini, Gianni Tamino, Università di Padova.

 

"Anno scorso la Notte Blu ha avuto un grandissimo successo, si è parlato di circa 8mila persone a Forlì - precisa Gianfranco Brusaporci, segretario Mfe Forlì - è un evento che vuole promuovere la coscienza europea, quest'anno in occasione del 60esimo anniversario della Dichiarazione di Shuman, atto di nascita dell'Unione Europea, dando risalto ai valori di unità, pace e multiculturalità". Per info: www.gfeforli.eu

Chiara Fabbri

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -