La romagnola Minetti pronta al processo Ruby: "Io e Berlusconi siamo innocenti"

La romagnola Minetti pronta al processo Ruby: "Io e Berlusconi siamo innocenti"

La riminese Nicole Minetti-2

"Silvio Berlusconi ed io siamo più uniti che mai". Sono le parole di Nicole Minetti, la 26enne riminese, eletta nel Consiglio regionale della Lombardia con il Pdl ma soprattutto considerata una figura chiave dagli inquirenti nelle ormai feste di Arcore. La ragazza, nel primo giorno del processo sul cosiddetto "Ruby gate", risponde anche a chi la critica per la giovane età e l'incarico prestigioso da lei ricoperto: "non importa, è un giorno come gli altri. Lavorerò in Commissione Sanità".

 

Riguardo alla vicenda che da mesi ha posto lei e il premier al centro di una bufera mediatica e giudiziaria, la giovane romagnola si dice fiduciosa e ottimista: "Ho grande fiducia nella Giustizia  e sono sicura dell'esito positivo del processo che dimostrerà l'innocenza mia e del presidente Berlusconi".

 

Un ottimismo che riguarda anche lo stesso premier. "Ci siamo sentiti - ha rivelato l'ex igienista dentale romagnola ai cronisti -. Dico che siamo più uniti che mai. Ho sentito anche qualche altra ragazza, ma non tutte".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -