La 'Dama Bianca' su Roma, tre centimetri in città

La 'Dama Bianca' su Roma, tre centimetri in città

ROMA - Peccato che San Valentino arrivi domenica. Perché venerdì mattina Roma si è svegliata sotto una romantica fitta nevicata. Sono tre i centimetri caduti nel cuore della capitale, un evento che non si ricorda da 24 anni come ha affermato Franca Mangianti, responsabile dell'Osservatorio meteo del Collegio Romano. Bisogna risalire, infatti, al 10 e 11 febbraio del 1986 per avere un fenomeno paragonabile a quello di venerdì quando caddero ben 23 centimetri.

 

Il Colosseo, per alcuni minuti, è stato coperto da un sottile strato di neve. Oltre al centro della capitale, la nevicata ha colpito maggiormente tutti i quartieri a sud. Imbiancati completamente i Castelli e la zona di Pomezia e, parzialmente, anche l'aeroporto di Ciampino, chiuso durante la mattina per scarsa visibilità, poi riaperto dopo le 12,20. Tutto regolare a Fiumicino. Neve anche sul litorale romano.

 

Anche il Papa sorpreso dalla fitta nevicata si sarebbe affacciato ad una delle finestre del Palazzo per contemplare il bellissimo e suggestivo spettacolo su piazza San Pietro. Tantissimi anche i turisti, confluiti sotto il colonnato, muniti di cellulari e macchine fotografiche per immortalare il cupolone imbiancato.

 

Credo che abbiamo fronteggiato bene un'emergenza che si è rivelata limitata'' ha detto il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, spiegando che ''la nevicata è stata un po' superiore a quanto preannunciato della Protezione Civile''. Traffico a parte, nel complesso la neve ha messo di buonumore i romani, che hanno vissuto l'evento con un'euforia palpabile per le strade.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -