Ladri nello studio di Corona: ''Cercavano le foto di Berlusconi nudo''

Ladri nello studio di Corona: ''Cercavano le foto di Berlusconi nudo''

Ladri nello studio di Corona: ''Cercavano le foto di Berlusconi nudo''

MILANO - Ladri in azione nel cuore della nottata tra venerdì e sabato nello studio fotografico di Fabrizio Corona, a Milano. "Hanno preso l'archivio fotografico e un hard-disk", ha affermato l'agente fotografico, secondo il quale "chi è entrato nella mia agenzia cercava foto di Berlusconi nudo". Corona ha esternato tutto il suo disappunto per la situazione che sta vivendo negli ultimi giorni: "Da quando si dice che ho delle foto scottanti io non vivo più".

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Prima che mi succeda qualcosa di più grave, andrò in televisione e dirò tutto e sarà molto pesante", ha aggiunto. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Scientifica per i rilievi di legge. Lo studio si trova in via De Cristoforis. Anche per Luca Arnau, direttore della stessa agenzia, si è trattato probabilmente di un furto su commissione. Le foto del premier nudo, ha garantito Arnau, "non erano nell'archivio, visto che non sono in nostro possesso, e non c'era null'altro di compromettente".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -