Lanciava 'coca' dalla finestra, arrestato commerciante riminese

Lanciava 'coca' dalla finestra, arrestato commerciante riminese

Lanciava ai suoi “clienti” dalla finestra del proprio appartamento di Rimini bustine contenenti cocaina. Giovedì pomeriggio, al termine di un blitz nella sua abitazione eseguito dai Carabinieri in collaborazione con la Polizia Municipale, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti il 45enne riminese Paride Bronzetti, commerciante all’ingrosso. Sequestrati otto dosi di cocaina, 3mila euro e ‘materiale’ per il confezionamento della coca.


L’operazione è scattata al termine di un prolungato servizio di osservazione, controllo e pedinamento, dopo aver sorpreso il commerciante spacciare la cocaina in bustine, lanciandola ai suoi clienti dalla finestra del suo appartamento sito al terzo piano. Si è accertato che il pagamento avveniva in un secondo momento e sempre senza la cessione contemporanea della cocaina. Bronzetti ora si trova detenuto presso il carcere “Cassetti” di Rimini, a disposizione dell’autorità giudiziaria.


Nel corso del blitz sono stati sequestrati 7 grammi di cocaina, già suddivisi in otto dosi, 3mila euro e ritagli di cellophane e ovuli di plastica necessari per il confezionamento dello stupefacente. Inoltre i miliari hanno provveduto a segnalare alla competente autorità amministrativa, quali assuntori di stupefacenti, due giovani riminesi individuati come persone a cui erano state cedute nel tempo dosi di stupefacente dall’arrestato.



Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -