Latina, cadavere occultato in congelatore: fermata 35enne

Latina, cadavere occultato in congelatore: fermata 35enne

Svolta nelle indagini relative al macabro ritrovamento del corpo del 68enne Giancarlo De Santis, effettuato lunedì sera in un congelatore nella cucina di una villetta nelle campagne di Cisterna di Latina. E' stata sottoposta a fermo con l'accusa di omicidio e occultamento di cadavere l'affittuaria della villetta a Doganella di Ninfa, la 35enne siciliana Stefania Orsolo Scarlata. La donna viveva nella casa da circa un anno. Interrogata tutta la notte è stata sottoposta a fermo su disposizione del pm di Latina.

I Carabinieri di Latina stanno ricostruendo il rapporto tra la donna ed il pensionato, sposato e seperato da dieci anni. Gli inquirenti ipotizzano che l'uomo potesse aver accusato un malore nel corso di un rapporto sessuale e che sia stato messo nel congelatore in attesa di essere portato via. Il corpo dell’uomo è stato trovato casualmente dagli uomini dell’Arma nel corso di una serie di controlli antiprostituzione.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -