LAVORO - L'Emilia Romagna protesta contro gli infortuni

LAVORO - L'Emilia Romagna protesta contro gli infortuni

Ondata di proteste e manifestazioni di cordoglio in Emilia Romagna per la strage sul lavoro della Thyssenkrupp di Torino. Le iniziative, prmosse da lavoratori metalmeccanici e da Cgil, Cisl, Uil stanno interessando i vari capoluoghi e continueranno fino a venerdì. In particolare, i sindacati metalmeccanici hanno proclamato venerdì una 'giornata di mobilitazione nazionale per la tutela della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro', con due ore di sciopero.

Contemporaneamente in questi giorni lavoratori e lavoratrici stanno portando una fascia nera al braccio, in segno di lutto e solidarietà alle famiglie.

A Forlì i metalmeccanici hanno manifestato per 8 ore per il contratto e per la sicurezza, con oltre cinquecento persone alla manifestazione davanti alla Marcegaglia e un massiccio presidio alla Bonfiglioli. Intanto Cgil Cisl Uil di Forlì e Cesena hanno proclamato per venerdi' un'ora di sciopero per tutte le categorie (l'ultima della mattinata con assemblee), per il diritto a un lavoro sicuro per tutti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -