Lavoro nero e immigrazione, maxi-blitz dei carabinieri: fermate 30 persone

Lavoro nero e immigrazione, maxi-blitz dei carabinieri: fermate 30 persone

FORLI' – I Carabinieri della Compagnia di Forlì, in collaborazione con il personale dell'ispettorato del lavoro e della Polizia Provinciale Sezione Ambientale e Stradale, sono stati impegnati in un vasto controllo del territorio finalizzato al contrasto del fenomeno del lavoro nero. I militari hanno identificato circa una trentina di persone in viale Italia, alcuni dei quali dipendenti di aziende edili. I controlli sono proseguiti anche presso l’ex zuccherificio Eridania.

L'area dismessa, posta sotto sequestro, è normalmente frequentata da cittadini stranieri, chi senza tetto, chi irregolare con il permesso di soggiorno. L'obiettivo degli uomini dell'Arma consisteva nel sopprimere il fenomeno del caporalato. Gli stranieri, infatti, normalmente in cerca di lavoro, vengono raggiunti da persone che offrono contratti di lavoro in nero come operai in cantieri edili.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Quattro persone, due moldavi (clandestini) e due rumeni, sono state denunciate per occupazione abusiva. I Carabinieri, inoltre, hanno provveduto a sequestrare e a rimuovere dieci bombole non conformi con le normative di sicurezza e due biciclette rubate che sono state consegnate all'ufficio oggetti smarriti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -