LAVORO - Sciopero settore ceramico, adesione con punte all'80% in Emilia-Romagna

LAVORO - Sciopero settore ceramico, adesione con punte all'80% in Emilia-Romagna

BOLOGNA - La FILCEM-CGIL, FEMCA-CISL, UILCEM-UIL Emilia Romagna esprimono grande soddisfazione per l'alta adesione dei lavoratori allo sciopero nazionale di 8 ore proclamato a sostegno della trattativa per il rinnovo del contratto nazionale del settore piastrelle-ceramiche.

L'adesione allo sciopero ha coinvolto nelle oltre 250 aziende dell'Emilia-Romagna e la grande maggioranza dei circa 25.000 addetti, con punte di adesione oltre l'80% in molte aziende tra cui a Modena : Concord-Marazzi -Gruppo Iris-Emilceramica - Ricchetti gruppo - Panaria - Edilcuoghi.

A Reggio Emilia: Marazzi group, Gruppo Iris, Casalgrande-Padana, Refin, Panaria group, Impronta-Italgraniti, Gresmalt, Rondine.

A Imola : CoopCeramica -Cerim. A Faenza : ICF-Cedir-CerDomus

A Ferrara : Ceramica Santagostino .

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"La riuscita piena è la omogenea adesione allo sciopero a sostegno della trattativa - commentano i sindacati - sulla base della piattaforma contrattuale, sono la risposta ferma e decisa dei lavoratori e lavoratrici del settore alle contropartite poste da Assopiastrelle al tavolo negoziale".


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -