Le donne più leste degli uomini a capire gli errori

Le donne più leste degli uomini a capire gli errori

Il gentil sesso riesce a percepire gli errori prima dell'uomo. E' quanto emerge da uno studio condotto dal Cnr in collaborazione con l'Universita' di Milano-Bicocca e pubblicato sulla rivista Neuropsychologia. Per arrivare a queste conclusioni i ricercatori hanno analizzato 23 studenti universitari sia di sesso maschile che di sesso femminile, chiamati ad osservare e riconoscere 260 immagini. Questo per verificare la loro attività cerebrale, monitorata con l'ausilio di 128 sensori.

 

Il tempo di reazione è oscillato dai 170 ai 200 millisecondi, ma con un picco di attività tra i 450 e i 600 millisecondi. Le più veloci sono state le donne. Gli scienziati hanno appurato nel sesso femminile un'attivazione dei neuroni specchio che si trovano nelle aree cerebrali in cui prevale l'affettività, cioè la corteccia cingolata e il sistema limbico. Invece, nei maschietti ad attivarsi prima è stata l'area più razionale, la corteccia orbitofrontale.

 

Insomma, i neuroni specchio delle donne sono piu' ''svegli'' di quelli degli uomini. Così, davanti ad un errore o a un'azione inappropriata, le donne si fanno guidare dall'istinto nel rilevare le azioni incongruenti, e risultano quindi più rapide degli uomini che invece sono più razionali e, quindi, più ''lenti'' nel percepire ciò che non va.

Commenti (1)

  • Avatar anonimo di Stemagg
    Stemagg

    Osservazioni: a) un campione di 23 è insufficiente per qualsiasi indagine; b) erano tutti studenti universitari e sappiamo che i maschietti si fanno più canne; c) In fatto di errori le donne partono in vantaggio visto che hanno maggiore esperienza.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -