Lecce-Cesena, Dellafiore: ''Non dobbiamo sentirci inferiori''

Lecce-Cesena, Dellafiore: ''Non dobbiamo sentirci inferiori''

Lecce-Cesena, Dellafiore: ''Non dobbiamo sentirci inferiori''

CESENA - I goal incassati nei minuti finali dal Cesena: "Non è una questione fisica. Ci è girata male nelle fasi decisive. Dobbiamo solo essere bravi e concentrati a non farci prendere dall'assillo dei minuti conclusivi". E' questa l'opinione di Paolo Hernan Dellafiore, che mercoledì pomeriggio ha incontrato i giornalisti al centro sportivo ‘Rognoni' di Villa Silvia. Il difensore, arrivato dal mercato invernale, si è subito integrato con il gruppo di mister Massimo Ficcadenti.

 

Il debutto subito contro la Roma: "Non me l'aspettavo - ha ammesso -. Ho subito cercato di lasciare da parte l'emozione ed ho pensato solo a  dare il massimo. Al Manuzzi si sente davvero il calore e la vicinanza del tifo". Per il momento non ha ancora potuto gioire con i nuovi compagni, anche se il Cesena ha offerto delle belle prestazioni contro Roma, Inter e Milan. "Purtroppo in Serie A ogni minimo errore si paga, ma sono convinto che saremo in grado di far girare la ruota", è l'opnione di Dellafiore.

 

Domenica c'è lo scontro diretto contro il Lecce: "Vale doppio - ha evidenziato il difensore -. Sarà una partita importante. Ci vorrà equilibrio, non dovremmo attaccare in maniera forsennata ma nemmeno difenderci solamente". Quindi un'opinione sulla squadra pugliese: "Sta attraversando un buon momento di forma. Ma non dobbiamo sentirci inferiori, dobbiamo essere consapevoli della nostra forza e restare concentrati per portare a casa dei punti salvezza."

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -