Lecco, presidio di Forza Nuova contro Azouz Marzouk

Lecco, presidio di Forza Nuova contro Azouz Marzouk

LECCO – Insorgono i primi malumori per il provvedimento agli arresti domiciliari disposto per Azouz Marzouk in un bilocale nei presi del lungolago di Lecco. Alcuni vicini di casa hanno annunciato una petizione, mentre Forza Nuova ha annunciato un presidio davanti all’abitazione del tunisino per venerdì sera alle ore 21 in sostegno “alla evidente protesta e giustificate preoccupazioni dei residenti”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Azouz non ha intenzione di dare alcun fastidio – ha dichiarato l’avvocato Roberto Tropenscovino - Anzi spera di poter avere presto un buon rapporto di vicinato”. Il legale ha ricordato che fino quando Marzouk resterà ai domiciliari non potrà avere contatti con nessuno, e non gli è consentito neppure invitare ed ospitare persone nell’abitazione. “Che fastidio può dare?” si è chiesto Tropenscovino.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -