Lega Pro, cade il Gubbio. Il Ravenna vede i playoff

Lega Pro, cade il Gubbio. Il Ravenna vede i playoff

Cazzola nell'azione goal

RAVENNA - Colpaccio al ‘Benelli' del Ravenna. La squadra di Leonardo Rossi ha fermato la capolista Gubbio, giunto in Romagna con alle spalle otto vittorie consecutive, facendo così un altro passi avanti verso la salvezza. A portare in vantaggio  giallorossi ci ha pensato al 30' Rosso. Nella ripresa, al 66', è arrivato il raddoppio con Cazzola. Gli ospiti non si sono persi d'animo, ma hanno trovato il goal solo al 68' con Gomez Taleb al termine di un'azione insistita di Farina.

 

>LE IMMAGINI DEL MATCH, fotoservizio Rafotocronaca

 

TORNA CHIANESE - Prima dell'inizio è stato ricordato Vittorio Mero, nel nono anniversario dalla sua tragica scomparsa. Premiato Rossetti per la sua centesima gara in giallorosso. Leonardo Rossi ha rinunciato per la terza volta ad un under, lanciando il neoarrivato Carnesalini dal primo minuto. In attacco ha ritrovato Chianese, mentre Rossetti ha rilevato Sciaccaluga (squalificato), e schierato sulla destra Cazzola. Fasano e compagni hanno impressionato subito per autorevolezza e qualità di gioco, ma anche per una brillante condizione atletica che li ha portati ad anticipare sistematicamente gli avversari.

  

PARTENZA SPRINT - I pericoli per la porta di Lamanna sono iniziati al 15', quando Cazzola ha sparato a lato dal limite dell'area dopo un pallone rubato da Fonjock. Il Ravenna si è ripresentato nell'area degli ospiti un minuto dopo sugli sviluppi di un calcio d'angolo con Rossetti che però ha svirgolato da buona posizione. Il Gubbio ha spaventato il Benelli al 25' con Gomez Taleb che si è liberato in area di rigore da sinistra, trovando però l'esterno della rete.

 

IL VANTAGGIO - Tempo cinque minuti e il Ravenna è passato. Rossetti ha triangolato con Chianese, andando alla conclusione che, sporcata, ha messo fuori causa Lamanna. Dalla destra ha seguito l'azione Rosso che a porta vuota ha infilato la palla dell'1-0. La risposta degli ospiti è arrivata al 33'con Donnarumma, che ha provato a sorprendere Rossi dai sedici metri con un pallonetto. Ma la palla si è spenta alta sopra la traversa.

 

SORTITA DI CARNESALINI - In chiusura di primo tempo (43') i giallorossi sono andati vicini al raddoppio. L'azione, partita da Carnesalini e passata da Rosso e Chianese, si è conclusa sui piedi dello stesso difensore, il cui diagonale è stato ribattuto in angolo.


GUBBIO A TRAZIONE ANTERIORE - La ripresa è iniziata con un Gubbio a trazione ancora più anteriore (dentro Bazzoffia per Perelli) e gli effetti si sono visti subito al 48' con Donnarumma che ha crossato da sinistra e trovato l'intervento difettoso di Gian Maria Rossi, aiutato dalla traversa nella deviazione in corner. Superato l'unico momento di sofferenza, il Ravenna è andato per due volte vicino al raddoppio con Rosso al 53' e al 56'.

 

2-0 SHOW - Il 2-0 è arrivato dieci minuti dopo e l'azione, come nel primo gol, è stata da applausi. Scambio tutto di prima tra Fonjock, Rosso e Rossetti, precisa apertura per Maggiolini che ci ha messo il resto: tunnel al primo difensore, dribbling su altri due e cross all'indietro per Cazzola che a rimorchio ha gonfiato per la porta del Gubbio.

 

IL GUBBIO CI CREDE - Il Gubbio non ha accusato il colpo, accorciando le distanze dopo appena due minuti con Gomez Taleb al termine di un'azione insistita di Farina sulla sinistra. Al 72' i guanti di Rossi hanno spedito in angolo una punizione dello stesso attaccante argentino. E' l'ultimo pericolo corso dai padroni di casa che sono arrivati fino al 94' senza soffrire più.

 

ALL'ORIZZONTE I PLAYOFF- In classifica i ragazzi di mister Rossi si portano a 26 punti, scavalcano Lumezzane e Sudtirol, e raddoppiano i punti di margine sulla zona play out che da due diventano quattro. Gli stessi che li separano dagli altri play.


Lega Pro, cade il Gubbio. Il Ravenna vede i playoff

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -