Lega Pro, dischetto maledetto. Ma Maggiolini regala i 3 punti al Ravenna

Lega Pro, dischetto maledetto. Ma Maggiolini regala i 3 punti al Ravenna

Caturano

RAVENNA - Grazie alla seconda rete in campionato di Tiziano Maggiolini il Ravenna ha superato la resistenza del Monza, infilando la seconda vittoria di fila, la terza consecutiva al "Benelli", la quarta nelle ultime cinque partite. Il gol è arrivato a quattro minuti dalla fine, ma ha reso giustizia alla prova dei giallorossi che, seppur non brillantissimi, hanno avuto il merito di credere fino in fondo alla vittoria nonostante due calci di rigore falliti nel primo tempo.

 

>LE IMMAGINI DELLA PARTITA, fotoservizio di Massimo Fiorentini


Senza Fasano (squalificato), mister Leonardo Rossi ha dovuto fare a meno anche di Chianese mentre solo il riscaldamento un'ora prima della gara ha dato il via libera a Rosso. Eppure, sotto gli occhi di Arrigo Sacchi presente in tribuna, per Sciaccaluga e compagni la gara avrebbe potuto mettersi in discesa dopo dieci minuti quando un fallo di Uggè su Ciuffetelli ha indotto l'arbitro Cifelli a indicare il dischetto. Dal dischetto è arrivato l'errore di Caturano.

 

La seconda chance dagli undici metri è arrivata al 34' ed è stato lo stesso Caturano a procurasela, scattando sul servizio di Rosso e anticipando il portiere che lo mette giù. Questa volta dal dischetto si è presentato Ciuffetelli che calcia alto. In mezzo (30') erano stati gli ospiti a sfiorare il vantaggio con un tiro di Ricci respinto dalla traversa. Dall'intervallo è venuto fuori lo stesso undici giallorosso che al 49' ha costituito, questa volta su azione, un altro pericolo per la porta di Marcandalli ma Rosso, servito da Rossetti, facendosi ribattere dal portiere la conclusione da dentro l'area.

 

Dalla panchina mister Rossi ha pescato tutti gli uomini più offensivi (nell'ordine: Cazzola, Guitto e Gerbino) nel tentativo di sbloccare la situazione fino a rischiare, togliendo Fonjock e Rossetti, un centrocampo senza interdittori di ruolo. E il suo coraggio è stato premiato all'87'. Sciaccaluga ha calciato il sesto angolo, trovando la testa di Maggiolini che ha incornato di potenza giocando di sponda con la traversa.

 

E sempre da calcio d'angolo i giallorossi avrebbero avuto l'occasione di raddoppiare al 91': il solito encomiabile Sciaccaluga ha trovato direttamente la respinta del palo. Grea ha raccolto dal limite e con un tiro ha trovato in realtà Rosso che ha colto l'altro montante prima che Gerbino si facesse pescare in fuorigioco. Una sfortuna che resta però senza conseguenze perchè nemmeno nei cinque minuti di recupero il Monza ha visto mai la porta di Gian Maria Rossi.


In classifica il Ravenna ha compiuto un bel salto in avanti mettendosi alle spalle Bassano, Pavia e Como, oltre ad agganciare Lumezzane e Cremonese a quota 21, ma sempre con una gara da recuperare. E domenica prossima, prima di ritorno, altra sfida al Benelli dove farà visita il Como sconfitto in casa per 3-2 dalla Spal.


Lega Pro, dischetto maledetto. Ma Maggiolini regala i 3 punti al Ravenna

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -