Lega Pro, il Ravenna prima illude. Poi si inchina al Sorrento

Lega Pro, il Ravenna prima illude. Poi si inchina al Sorrento

Lega Pro, il Ravenna prima illude. Poi si inchina al Sorrento

RAVENNA - Prima sconfitta stagionale per il Ravenna. Dopo aver incassato due reti in quattro incontri, a Sorrento la squadra di Vincenzo Esposito ne ha prese tre. Il match ha mantenuto la promessa di gol già dopo due minuti, quanti ne sono bastati a Caturano per finalizzare la conclusione di Guitto sul quale l'opposizione di Rossi non stata  impeccabile. A riequilibrare il match ci ha pensato al 20' il brasiliano Paulinho al termine di un'azione corale irresistibile.

 

L'equilibrio è durato però tre minuti: ad ispirare il nuovo vantaggio giallorosso è stato il solito Guitto il cui calcio piazzato ha trovato Tagliani puntuale alla deviazione aerea. Nella ripresa il copione è decisamente cambiato. Tutto è accaduto nello spazio di 120 secondi: al 53' Paulinho ha trovato il pareggio e poco dopo Pignalosa ha finalizzato una veloce ripartenza dei padroni di casa per completare la rimonta.

 

Il Sorrento ha avuto l'occasione per allungare ma le recriminazioni sono anche per la squadra di Esposito che ha sfiora il 3-3 con Caturano ben servito da Gerbino.  Domenica prossima i giallorossi ospiteranno al ‘Benelliì il Sudtirol che domenica ha colto la prima vittoria contro lo Spezia.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -