Legadue basket, derby amaro per Forlì. Di Lorenzo: ''Non tutto è da buttare''

Legadue basket, derby amaro per Forlì. Di Lorenzo: ''Non tutto è da buttare''

Legadue basket, derby amaro per Forlì. Di Lorenzo: ''Non tutto è da buttare''

RIMINI - Note tra il dolce e l'amaro per coach Giampaolo Di Lorenzo: "Purtroppo abbiamo patito in difesa; d'altronde si fa fatica ad imbastire una buona tenuta se ogni settimana ti trovi ad inserire facce nuove. Si sono viste difficoltà anche in attacco dove non avevamo molte alternative al pick'n'roll. Non tutto però è da buttare: abbiamo avuto un buon avvio e un finale in recupero come non capitava da tempo".

 

"Se domenica sera ce la siamo giocata con Venezia stasera abbiamo recuperato con Rimini, insomma con la prima del campionato e la quarta - ha ricordato l'allenatore della Marcopoloshop.it -. Ora abbiamo qualche giorno in più per amalgamare il gruppo in vista di Imola, una gara da vincere assolutamente." Gruppo nel quale potrebbe non esser inserito Serapinas: "E' un ottimo giocatore ma è indietro fisicamente. Vedremo se tenerlo ma a noi serve un 3/4 già pronto."

 

Francesco Mazza


Commenti (2)

  • Avatar anonimo di germano pestelli
    germano pestelli

    Il cambio a 17 secondi dalla fine era ampiamente giustificato per non far fare un fallo a Goldwire....

  • Avatar anonimo di signorG
    signorG

    è inutile trovare sempre scuse. la partita l'ha persa l'allenatore, cambiando in continuazione quintetto anche nei momenti di vantaggio. come faranno a difendere e ad attaccare bene se si ruotano i giocatori in continuazione? difatti abbiamo preso 100 punti oggi, 98 domenica scorsa, 93 con verona, 88 con san severo, ecc. ecc. Nel solo primo quarto ha cambiato 9 giocatori. La più comica è stata una sostituzione in difesa a 17 secondi dalla fine del quarto... se vogliamo provare a salvarci bisogna cambiare manico.

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -