Legato e dato alle fiamme in auto: muore sindaco nel Casertano

Legato e dato alle fiamme in auto: muore sindaco nel Casertano

Orrore a Cervina, in provincia di Caserta, dove il sindaco 52enne Giovanni Piscitelli è stato ucciso dalle fiamme che hanno avvolto la sua auto. Secondo una prima ricostruzione, sarebbe stato legato e rinchiusto nell’abitacolo, che è stato dato alle fiamme. Il cadavere del sindaco è stato poi rinvenuto in una zona di campagna a Durazzano, a qualche chilometro di distanza da Cervino. Piscitella lavorava come infermiere ed era stato eletto col centrosinistra.


Piscitelli sarebbe dovuto rientrare a casa verso le 20 di giovedì; vedendo che l’uomo tardava, i familiari hanno dato l’allarme ai carabinieri. Non appena gli agenti si sono organizzati per le ricerche, un agricoltore di Durazzano ha segnalato un incendio in una zona isolata della campagna.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Immediato l’arrivo sul posto dei carabinieri assieme ai vigili del fuoco. Sul posto gli agenti hanno trovato il cadavere semicarbonizzato del sindaco Piscitelli, che aveva i piedi legati con del filo di ferro.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -