Liberazione, pesanti contestazioni per Cofferati a Genova

Liberazione, pesanti contestazioni per Cofferati a Genova

BOLOGNA – E’ stata una giornata di contestazioni quella di ieri, 25 aprile, per il sindaco di Bologna, Sergio Cofferati. Il primo cittadino felsineo ha partecipato a Genova, in piazza Matteotti, alle celebrazioni per la festa della Liberazione.


Dopo l’intervento del sindaco del capoluogo ligure Giuseppe Pericu, ha preso la parola Cofferati: ad accoglierlo una fitta bordata di fischi e contestazioni. Alcuni giovani hanno esposto cartelli con la scritta 'Genova antifascista' e 'Chi sgombera e reprime non parli di Resistenza'.


Il sindaco Cofferati non si è tirato indietro ed ha risposto ai giovani: ''I più anziani hanno vissuto momenti più difficili dei vostri – ha detto -, e nonostante questo ci hanno insegnato la tolleranza, che voi non conoscete''.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Al grido di “Fascista-fascista-fascista” alcune decine di giovani hanno contestato anche il sindaco di Milano, Letizia Moratti, durante il suo discorso celebrativo sulla liberazione.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -