Lido Adriano, cantiere non in regola con le norme di sicurezza

Lido Adriano, cantiere non in regola con le norme di sicurezza

(foto di repertorio)-458

RAVENNA - L'Ufficio Edilizia della Polizia municipale di Ravenna e l'Ispettorato del Lavoro, ognuno per le rispettive competenze, hanno svolto controlli congiunti, presso una lottizzazione residenziale di Lido Adriano finalizzati a verificare il rispetto della normativa in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. L'ispettorato del lavoro in uno dei due cantieri ha riscontrato una irregolarità, in materia di sicurezza e prevenzione degli infortuni, riguardante la violazione dell'art.97 del dls 81/2008

 

La violazione è relativa alla mancata vigilanza da parte del datore di lavoro dell'impresa affidataria del POS (piano operativo di sicurezza) a cui erano tenute le imprese subappaltatrici.

 

La violazione prevede la segnalazione alla Procura della Repubblica, con obbligo del responsabile di regolarizzare la situazione: in questo modo e con il pagamento di una mera sanzione amministrativa pari a 1.600 euro il reato si estingue.

 

In caso contrario, l'azione penale non viene sospesa ma si applica una pena pecuniaria fino a 6.400 euro, oltre all'arresto fino a 6 mesi. Sono in corso ulteriori verifiche, sul carteggio acquisito nel corso dell'ispezione. Nei cantieri vi lavorano 21 persone risultate regolari a seguito dell'identificazione da parte degli agenti.

 

I cantieri controllati dalla Pm sono risultati regolari per quanto riguarda le autorizzazioni edilizie.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -