Lido di Classe, entra nel vivo il Festival Naturae

Lido di Classe, entra nel vivo il Festival Naturae

LIDO DI CLASSE - Entra nel vivo il Festival Naturae, una rassegna promossa dall'Assessorato al decentramento del comune di Ravenna in omaggio alla natura rigogliosa e selvatica della riserva naturale che si estende sul tratto di costa tra Lido di Classe e Ravenna nell'anno della biodiversità.
La manifestazione affronta i  grandi temi dell'attualità legata all'ambiente che vedono la natura rapportarsi ai rifiuti e al loro riuso, alla libertà e alla solidarietà, alla tradizione e alle nuove tecnologie, al benessere e giovedì 29 luglio lo fa con, testimoni d'eccezione, i Modena City Ramblers che saranno alle 21 all'Arena del Sole di Lido di Classe.

La giornata di giovedì del Festival Naturae è dedicata ai temi "Natura, Libertà e Solidarietà" e inizia al pomeriggio con la gita in bicicletta ai capanni da pesca organizzata dal Bagno Milano di Lido di Classe. Un'escursione in bicicletta attraverso la campagna fino ai capanni da pesca sul Bevano, il fiume che sfocia nel mare e che caratterizza con la sua foce in mezzo alle dune la spiaggia libera di Lido di Classe e Dosso Ghiaia. Partenza alle ore 16.00 dal Bagno Milano, Ristorante Kontiki, (Via Verghereto, 345 Lido di Savio), arrivo ore 17.00. Birdwatching, prove di pesca, ristoro con bibite, assaggi di frittura e cocomero. Incontro con Mauro Mazzotti e presentazione del catalogo della Mostra didattica "Ravenna e le acque" (Info 0544 948040).
Alle 18.00 gli eventi si spostano nell'area verde ingresso Arena del Sole, dove verrà presentato il progetto RicicloOfficina, a cura del Villaggio Globale, asta di biciclette riparate dai ragazzi de Il Villaggio del Fanciullo, grigliata di pesce, vini cantina Dadè. E ancora: Villaggio Globale, Emergency, Associazione Naturista Ravennate, Legambiente, Laboratorio creativo Spazio 14.
Alle 19.00 l'incontro è con Giovanni Nobili, capo dell'ufficio territoriale della Biodiversità di Punta Marina  del Corpo Forestale dello Stato che parlerà di "La biodiversità, un bene prezioso".

Alle 21.00 all'Arena del Sole, a conclusione della giornata la proiezione del film "Onda libera" carovana della legalità contro le mafie di  Christian Nasi, Matteo Pasi, Massimo Venieri, ma soprattutto la partecipazione al festival dei Modena City Ramblers.
I Modena City Ramblers sono un gruppo nato nel 1991. Autodefiniscono il loro genere musicale come combat folk dichiarando sin dall'esordio un amore incondizionato per il folk irlandese le cui sonorità rimangono anche dopo l'influenza di altri generi, in particolare rock. Sin dai tempi in cui suonano solo musica irlandese, i Modena City Ramblers, utilizzano brani strumentali della tradizione popolare (irlandese, scozzese, celtica e poi anche klezmer, balcanica, italiana) come basi per loro brani, come riff o come assolo. Ne fanno parte "Albertone" Morselli, Giovanni Rubbiani e "Albertino" Cottica già dei Lontano da dove, Chris Dennis ex Nomadi, Filippo Chieli, "Franchino" D'Aniello e Luciano Gaetani dell'Abbazia dei folli.
 
Giunto alla terza edizione il FESTIVAL NATURAE sceglie anche quest'anno la formula degli eventi per indagare il rapporto tra natura e uomo in occasione dell'Anno internazionale della Biodiversità. Dalla letteratura al cinema, dall'arte alla musica e durante tutta l'estate le passeggiate ecologiche per scoprire l'ncontamita pineta dantesca nell'oasi di Lido Di Classe (Ra).

 

Ingresso Arena: 6 euro intero e 4 euro ridotto. Mostre, escursioni a piedi, in bicicletta e  laboratori gratuiti.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -