Lido di Classe, l'automobilista della strage era ebbro

Lido di Classe, l'automobilista della strage era ebbro

Lido di Classe, l'automobilista della strage era ebbro

E' indagato a piede libero per omicidio colposo e guida in stato d'ebbrezza il conducente del Mercedes M1 che sabato sera, attorno alle 20.45, si è scontrato in viale dei Lombardi a Lido di Classe con un BmwX3 provocando la morte dei coniugi Stefano Granellini e Francesca Casadio, rispettivamente di 39 e 36 anni. Nella sciagura sono rimaste gravemente ferite anche le due figliolette di 4 e 5 anni. Quest'ultima è ricoverata all'ospedale Bufalini di Cesena in Rianimazione.

 

Sul posto, oltre ai sanitari del 118, anche la polizia per i rilievi di legge e i vigili del fuoco, cui è toccato l'amaro compito di estrarre i corpi delle vittime dalle lamiere dell'auto su cui viaggiavano. La dinamica dell'incidente non è ancora chiara. La coppia di coniugi viaggiava a bordo del suv BmwX3 su viale Lombardi in direzione Statale Adriatica quando si è scontrata con il Mercedes all'altezza dell'incrocio con via Canale Pergami.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il conducente del Mercedes, un cervese quarantatreenne, si trovava al volante con un tasso di alcol nel sangue superiore ai 0,50 grammi al litro. Per lui è scattato il ritiro della patente ed è indagato a piede libero per guida a stato d'ebbrezza e omicidio colposo. Al fianco di quest'ultimo vi era la compagna, una cesenate di 40 anni residente a Cervia, ricoverata all'ospedale di Ravenna e giudicata guaribile in una quarantina di giorni. (Foto di repertorio).

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -