Lido di Dante, stop alla sosta gratuita: il weekend si paga

Lido di Dante, stop alla sosta gratuita: il weekend si paga

Lido di Dante, stop alla sosta gratuita: il weekend si paga

RAVENNA - Dall'11 giugno al 5 settembre in alcune zone di Lido di Dante sarà istituita la sosta a pagamento nei fine settimana. Si tratta dei 300 posti auto dell'area compresa tra i viali Del Duca/Piccarda e gli stabilimenti balneari. Nella restante parte dell'abitato, ricadente nell'ambito delle immediate vicinanze, permangono 600 posti a sosta libera. I giorni e gli orari in cui sarà in vigore la sosta a pagamento, con stesse tariffe, sono gli stessi applicati da qualche anno a Marina di Ravenna

 

La decisione è stata presa ieri dalla giunta su proposta di Gabrio Maraldi, assessore alla Mobilità, in considerazione del fatto che durante le giornate festive e prefestive della stagione estiva la località è meta di numerosissimi visitatori e ciò determina elevati livelli di congestione della circolazione e di sovrasaturazione dell'offerta di parcheggio più vicino al litorale. Con questo provvedimento viene orientata e riequilibrata la domanda sull'intera offerta presente, al fine di attenuare i fenomeni di congestione e inquinamento acustico e atmosferico e migliorare le condizioni di circolazione e sicurezza.

 

Si pagherà il venerdì dalle 20 alle 2, il sabato e nella giornata del 15 agosto (una domenica) dalle 9 alle 2, la domenica dalle 9 alle 22. Parcheggiare costerà 50 centesimi all'ora nella fascia 9-18, con possibilità di forfait diurno per 3 euro complessivi; 1 euro all'ora dalle 18 al termine, con possibilità di forfait serale - notturno per 4 euro complessivi. I parcometri danno la possibilità di acquistare i due forfait in una sola volta al prezzo di 7 euro.

 

A residenti e domiciliati in abitazioni prive di aree di sosta e che si trovano nelle strade dove è prevista la sosta a pagamento sarà consentito di parcheggiare gratuitamente.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -