Liguria, eccezionale ondata di maltempo. Madre e figlio rischiano di annegare

Liguria, eccezionale ondata di maltempo. Madre e figlio rischiano di annegare

Liguria, eccezionale ondata di maltempo. Madre e figlio rischiano di annegare

GENOVA - Eccezionale ondata di maltempo in Liguria. In meno di due ore sono caduti oltre 300 millimetri di acqua. Colpiti duramente il savonese e il ponente genovese. A causa delle intense precipitazioni sono esondati i torrenti Lerone e Arresta. Una donna e suo figlio di tre anni, travolti dalla furia delle acque del torrente Lerone a Cogoleto, sono stati salvati da varie persone del posto che hanno fatto squadra e li hanno raggiunti e portati a riva.

 

Straripati anche i torrenti Arresta e Arzocco nella zona compresa tra Arenzano e Celle Ligure, dove alcune abitazioni sono state evacuate per questioni di sicurezza. A Genova alcune persone sono rimaste bloccate nelle proprie auto nei sottopassi, la volta di una galleria ha ceduto sull'Aurelia tra Voltri ed Arenzano. Numerosi gli smottamenti. Sono diversi gli appartamenti e le abitazioni finite sott'acqua.

 

Critica la situazione anche nell'entroterra savonese. A Urbe, per l'esondazione del fiume Orba, l'acqua ha invaso con fango e detriti un pastificio che è stato evacuato. Ingenti i danni all'attività commerciale. Allagato anche il campo sportivo di Martina. Frequenti anche i black out dei collegamenti internet e telefonici.

 

Anche il tracciato delle ferrovie ha subito allagamenti. Molti i convogli rallentati a causa anche di materiali sui binari. A causa delle piogge lungo il tratto autostradale della A10, tra Celle Ligure e Genova Sampierdarena e il tratto della A12 tra Genova e Nervi, il traffico ha subito forti rallentamenti. La scarsa visibilità e l'allagamento della pista hanno fatto chiudere l'aeroporto Cristoforo Colombo di Genova.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -