Lodo Mondatori, risarcimento sospeso in cambio di una fideiussione

Lodo Mondatori, risarcimento sospeso in cambio di una fideiussione

MILANO - Risarcimento sospeso in cambio di una fideiussione bancaria del medesimo importo, cioè 750 milioni di euro. E' questo l'esito dell'udienza che si è svolta martedì mattina davanti ai giudici della seconda sezione della Corte d'Appello civile di Milano, riuniti per decidere la sospensione della sentenza che ad ottobre ha condannato Fininvest a versare 750 milioni alla Cir per il Lodo Mondadori.

 

Il 22 dicembre prossimo si terrà una nuova udienza per verificare la fideiussione bancaria annunciata, mentre il 23 febbraio del prossimo anno inizierà il processo d'appello chiesto dal ‘Biscione' contro la sentenza di ottobre. "Spargere sangue in questa fase non è utile", ha affermato l'avvocato di Fininvest Romano Vaccarella, al termine della Camera di Consiglio.

 

"A noi interessa una decisione sollecita - ha spiegato il legale -. Questo interesse ce l'ha anche la Cir". "L'interesse è di tutti e due - ha aggiunto Vaccarella - la Corte è disponibile. Preferiamo giocare a bocce ferme". "La fidejussione è una cosa che danneggia anche Mediaset", ha affermato successivamente il presidente di Mediaset Fedele Confalonieri. "Comunque sia - ha rilevato - Fininvest non ha la libertà che aveva prima di muoversi sotto il profilo finanziario. La fidejussione è una garanzia, e la garanzia costa".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -