Longiano, a "Save the Children" i contributi del Fondo di solidarietà Cocif

Longiano, a "Save the Children" i contributi del Fondo di solidarietà Cocif

LONGIANO - Tra pochi giorni il 2009 ci lascerà . Un anno che per molti aspetti è stato segnato da passaggi difficili e in cui la crisi economica ha lasciato, su tutti, forti ripercussioni. Un contesto in cui diventa assai rilevante il ruolo e il contributo della solidarietà e dell'impegno sociale a sostegno in particolare delle fasce di società più deboli e più esposte.

 

COCIF, l'azienda di Longiano, leader italiana nella produzione e nella commercializzazione di porte e finestre in legno, ha effettuato una donazione a sostegno di realtà che lavorano e sono presenti a fianco di chi ha bisogno e di chi è in seria e concreta difficoltà.

 

Il 2009 è stato l'anno dei diritti dell'infanzia e del rispetto della donna. Numerose sono state le iniziative di sostegno e di informazione in Italia e nel Mondo,  pubbliche e private, che hanno posto al centro della loro attenzione questi fenomeni e questi problemi. Seguendo questa indicazione anche COCIF ha deciso di sostenere con l'annuale suo intervento di solidarietà due organizzazioni ONLUS che operano a sostegno dell'infanzia e delle donne.

 

Al fianco di  Save the Children, la più grande organizzazione internazionale indipendente per la difesa e la promozione dei diritti dei bambini, COCIF interverrà per contribuire a dare forza e risorse alle campagne mondiali per portare assistenza e sostegno alle famiglie e ai bambini in situazioni di emergenza, createsi a causa di calamità naturali o di guerre.

Inoltre COCIF affiancherà anche una piccola ma molto impegnata comunità che opera sul territorio riminese al fianco delle donne maltrattate e delle madri che, con i loro bambini, sono in condizioni di grave disagio sociale, la struttura di accoglienza per donne maltrattate Casa di S. Anna di Rimini.

 

"Come ogni anno COCIF " ha sottolineato Piero Cataldo, Direttore Generale di COCIF, "accompagna i suoi Auguri di Fine Anno con una nota di solidarietà e di impegno sociale e civile che ne hanno da sempre caratterizzato i valori e il protagonismo di azienda responsabile e solidale. Anche quest'anno come negli anni scorsi, COCIF ha deciso di utilizzare diversamente il fondo che in passato veniva destinato ai Regali Aziendali di Fine Anno, contribuendo a sostenere attività e iniziative di solidarietà e del volontariato. Da qui la decisione di guardare con particolare attenzione, in questa occasione, a quanti operano a sostegno dell'infanzia e delle donne maltrattate".

 

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -