Longiano, da Cocif gesto di solidarietà alla campagna "Operazione Fame" di Actionaid

Longiano, da Cocif gesto di solidarietà alla campagna "Operazione Fame" di Actionaid

LONGIANO - Cocif, azienda leader in Italia nella produzione di porte e serramenti in legno, ha deciso di fornire il proprio contributo alla campagna "Operazione Fame" di Actionaid, organizzazione internazionale a tutela dei bambini più poveri e all'Associazione Italiana contro le Leucemie e i Linfomi e mieloma, sede di Forli-Cesena. "Operazione Fame" di Actionaid è un progetto che ha come scopo quello di strappare alla fame i bambini dell'Asia, dell'Africa e dell'America Latina.

 

Associazione Italiana contro le leucemie e i linfomi e mieloma, nel territorio adriatico, opera con il Progetto Assistenza, per il sostegno dei malati e delle loro famiglie. Il 2010 è stato un anno segnato da il proseguirsi da una profonda crisi economica internazionale che lasciato profonde conseguenze in particolare sulle persone più deboli e indifese. Diventa per questo sempre più rilevante il ruolo e il contributo della solidarietà e dell'impegno sociale da parte di tutti.

 

Cocif ha deciso di effettuare, nelle sue possibilità, una donazione a sostegno di realtà che lavorano e sono presenti a fianco di chi ha più bisogno e di chi è in seria e concreta difficoltà. "Anche quest'anno abbiamo deciso di utilizzare diversamente il fondo che veniva destinato ai regali aziendali di fine anno, contribuendo a sostenere attività e iniziative di solidarietà e del volontariato", ha affermato Piero Cataldo Direttore Generale di Cocif.

 

"In questa occasione, abbiamo deciso di guardare a chi si occupa di proteggere l'infanzia più svantaggiata e di finanziare l'assistenza locale dei malati - ha continuato -. Voglio infine ricordare che Cocif si è spesso mobilitata per cause collettive e sociali, inserendo la solidarietà nei confronti degli altri, in particolare di chi si trova in difficoltà, fra gli obiettivi della sua mission aziendale".

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -