Longiano, un indagato per il maxi-sequestro di amianto

Longiano, un indagato per il maxi-sequestro di amianto

Longiano, un indagato per il maxi-sequestro di amianto

LONGIANO - Per ora c'è solo un indagato in seguito al sequestro di 100 tonnellate di amianto su sette capannoni e tre fabbricati fatiscenti, a Ponte Ospedaletto, lungo la via Emilia, avvenuto lunedì. I militari della Guardia di Finanza del reparto operativo aeronavale di Rimini continuano le indagini, controllando tutto il territorio del cesenate. Intanto la proprietà dello stabilimento riceverà il sollecito allo smaltimento. Potrebbe, in caso di inadempienza, provvedere il Comune, per poi richiedere il rimborso.

 

I fabbricati sono stati scoperti durante un pattugliamento aereo. All'interno dei capannoni sono stati trovati anche rifiuti speciali e pericolosi. Si tratta di batterie esauste, pneumatici e anche diversi macchinari. L'area è stata sequestrata. In un terreno di 10mila metri quadrati sono stati trovati invece residui di lavorazione. Non si esclude per questo caso il reato di discarica abusiva.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -