Lugo, Asp: inaugura opera realizzata dagli ospiti del San Domenico

Lugo, Asp: inaugura opera realizzata dagli ospiti del San Domenico

Sarà inaugurata venerdì 17 settembre alle 15, presso il centro diurno San Domenico di Lugo, un'opera realizzata con materiale cartaceo e tecnica musiva da alcuni anziani ospiti della struttura gestita dall'Asp dei Comuni della Bassa Romagna. Il manufatto si ispira all'opera Iris e soffioni dell'artista milanese Rita Mangano, che sarà presente alla cerimonia assieme al presidente dell'Asp Pierluigi Ravagli, alla responsabile del Servizio patrimonio artistico e culturale dell'Ausl di Ravenna Sonia Muzzarelli, all'insegnante del corso di mosaico Elisa Simoni e ad alcuni allievi.

 

Durante il corso di mosaico dell'Università per Adulti, che si è svolto presso i locali del San Domenico in via Emaldi a Lugo, gli allievi hanno poi realizzato con la tecnica musiva Omaggio floreale, un'altra copia dell'opera della Mangano che sarà collocata presso i Poliambulatori dell'Ospedale Civile "Umberto I" con una cerimonia che avrà luogo sempre venerdì 17, ma alle 16.30.

«L'inaugurazione di questa opera realizzata dagli anziani - commenta il presidente dell'Asp Pierluigi Ravagli - è una naturale prosecuzione dei festeggiamenti per il decimo anno di attività della Rsa San Domenico, che si sono svolti sabato 11 settembre, quando alla presenza dell'assessore del Comune di Lugo Alessandra Fiorini e della presidente dell'Università per Adulti di Lugo Rosalia Fantoni abbiamo inaugurato all'interno del chiostro una mostra di opere realizzate in mosaico dagli allievi del corso di mosaico.

 

Già da un paio d'anni - continua Ravagli - il corso dell'Università per Adulti si svolge all'interno della monumentale struttura del San Domenico. Nel tempo, il lavoro svolto dagli allievi ha suscitato l'interesse degli ospiti che frequentano il centro diurno della struttura e, con l'aiuto di alcuni corsisti, anche gli anziani si sono cimentati con grande entusiasmo nella difficile arte del mosaico, attraverso l'utilizzo della manipolazione cartacea, una tecnica più semplice rispetto a quella tradizionale, dimostrando una buona capacità di apprendimento.

Il lavoro svolto dagli anziani assieme ai corsisti - conclude il presidente dell'Asp - è un'ulteriore conferma che aprire le porte delle nostre strutture a nuove esperienze e iniziative provenienti dall'esterno aiuta a stimolare l'interesse degli anziani ospiti, facendo riscoprire loro la creatività e la voglia di fare purtroppo esaurite nel tempo. Un sincero ringraziamento va agli organizzatori, ai docenti e agli allievi che hanno partecipato al corso di mosaico e a coloro che hanno accompagnato gli anziani in questa straordinaria esperienza artistica.»

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -