LUGO - Contesa Estense, tra pochi giorni l'inizio delle celebrazioni

LUGO - Contesa Estense, tra pochi giorni l'inizio delle celebrazioni

LUGO - Mancano pochi giorni all’inizio delle celebrazioni della Contesa Estense Città di Lugo, la grande rievocazione storica che tra gare, manifestazioni ed eventi animerà il centro abitato dal 9 al 18 maggio 2008 coinvolgendo tutti i quattro rioni, ovvero Brozzi, Cento, Ghetto e Madonna dello Stuoie, oltre all’Amministrazione comunale ed a numerose realtà socio-economiche del territorio. Un appuntamento che quest’anno riveste un’importanza particolare dato che sarà l’occasione per celebrare il quarantennale della sua nascita. Nel lontano 1968 venne infatti istituito per la prima volta il «Palio della Caveja», gara di tiro alla fune tra i Rioni della città unica nel suo genere che viene disputata da quattro squadre contemporaneamente, composte da sei tiratori, che difendono i colori delle rispettive contrade. Dal 1978 è poi stato aggiunto il Palio degli Sbandieratori e nel 1980 è arrivato quello dei Musici, per giungere così all’attuale configurazione della Contesa Estense che ogni anno, a partire dal fine settimana precedente il 15 maggio, si inserisce nei festeggiamenti per S. Ilaro, patrono di Lugo.


«Nel 1968 – racconta l’attuale presidente della Contesa Claudio Nerozzi – quando si realizzò per iniziativa di un gruppo di cittadini la prima edizione del Palio della Caveja, era impossibile immaginare quale evoluzione avrebbe potuto avere. Il Palio fu la prima realizzazione seguita alla creazione dei Rioni. Grazie anche alla collaborazione dei parroci di allora, si costituirono i Comitati per i Rioni Cento, Brozzi e Madonna delle Stuoie che andarono ad affiancarsi a quello già esistente, che organizzava la tradizionale Festa del Ghetto. Il Palio della Caveja si è caratterizzato subito per originalità e spettacolarità. Attorno alle gare si sono sviluppati spettacoli, ricostruzioni storiche, mostre, eventi culturali, fino a diventare progressivamente la Contesa Estense Città di Lugo come la conosciamo oggi. Il cammino verso questo 40esimo anniversario ha visto nel 2007 due tappe importantissime: l’organizzazione a Lugo della decima edizione dei Giuochi Giovanili della Bandiera, Campionato Nazionale Italiano Sbandieratori Under 15, e del Campionato Nazionale Sbandieratori categoria A2 permettendo alla città di ben figurare a livello nazionale e meritando riconoscimenti per la qualità degli eventi realizzati. Fieri di questi risultati conseguiti, ci apprestiamo a vivere l'edizione 2008 della Contesa Estense, sicuri di offrire alla città ed ai visitatori una settimana ricca di emozioni, spettacolo, sport e cultura. Ci piace pensare che il lavoro e l'impegno di tanti volontari sia il modo migliore per ricordare e ringraziare i pionieri di questa storia: Mario Minardi della Pro Loco, il prof. Avveduti, l'allora sindaco Adriano Guerrini e tutti coloro che 40 anni fa contribuirono a far nascere un'avventura che, anno dopo anno, continua a crescere».


Il programma della Contesa 2008 prenderà il via venerdì 9 maggio con l’apertura al Pavaglione, storico quadriportico settecentesco, dell’Osteria di Spancione, mentre alla Rocca Estense si effettuerà il giuramento dei musici, sbandieratori e tiratori dei quattro Rioni, seguito dallo spettacolo dei «Clerici Vagantes» musici, giocolieri e giullari che proporranno per buona parte dei dieci giorni della Contesa spettacoli comici e goliardici arricchiti da musica e canti, trampoli e sputafuoco, il tutto condito con rime, pantomime e parodie. Dal 12 al 14 maggio la volta del Calcio storico medioevale, una versione «ingentilita» dell’antico Harpastum, il calcio dei Romani, conosciuto in seguito come Calcio Fiorentino, con un regolamento originale e meno violento. Giovedì 15, in occasione della ricorrenza di Sant’Ilaro, patrono di Lugo, si potrà assistere alla rievocazione di alcune cerimonie del passato, oltre al «Palio di Sant’Ilaro», nuova rivisitazione di una corsa quattrocentesca in onore del Santo, ed all’elezione della «Soave Creatura», senza dimenticare i fuochi artificiali serali. E dopo il Palio dei Musici di sabato 10 maggio, e quello degli Sbandieratori di domenica 11, sarà l’attesissimo Palio della Caveja a chiudere domenica 18 il programma della Contesa Estense. Ogni giorno dal 9 al 18 maggio è prevista comunque una lunga serie di iniziative ed eventi, fra rievocazioni, mostre e conferenze pubbliche, che arricchiranno un’offerta già interessante e coinvolgente per tutti gli amanti delle tradizioni.


Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -