LUGO - Il 19 marzo galà della lirica al Teatro Rossini

LUGO - Il 19 marzo galà della lirica al Teatro Rossini

LUGO - Nelle edizioni passate è stato senza dubbio uno degli appuntamenti più apprezzati del «Lugo Opera Festival», e anche quest'anno lo si ripeterà con la stessa formula: stiamo parlando del 'Gran Galà Lirico' pieno di invenzioni musicali e momenti canori che vede protagonisti tutti gli interpreti della nuova produzione del festival, Jackie O, l'opera lirica dell'americano Michael Daugherty dedicata alla vita di Jacqueline Kennedy in programma al Teatro Rossini il 3 e 5 aprile.


L'atteso "concertone" è in programma mercoledì 19 marzo alle 20,30 e vedrà sul palco del Teatro Rossini sette cantanti e due pianisti: i tre soprano Elisabeth Grayson, Fiona Mc Andrew (Jacqueline Kennedy nell'opera) e Alice Quintavalla, il mezzosoprano Nora Sorouzian (che nell'opera interpreta la parte di Maria Callas), il tenore Enea Scala, il baritono Paul Carey Jones, il basso Simone Alberghini, e i pianisti Carmen Santoro e Fabrizio Milani. Nei panni di presentatore e animatore della serata è annunciata la presenza dell'attore e commediografo lughese Paolo Parmiani.


Una vera e propria festa della lirica dunque, pensata per il grande pubblico amante del belcanto, una “passerella” di belle voci. In realtà sarà un modo raffinato e confidenziale per conoscerle nelle loro qualità più specifiche, in quella che è ormai una tradizione concertistica consolidata nei teatri d’opera di area anglosassone.


Il programma della serata la cui scaletta completa è ancora in via definizione, vedrà i sette cantanti impegnati nelle arie e nei duetti più noti del repertorio lirico da Mozart a Puccini, ma ci saranno alcune divertenti 'deviazioni' in quello leggero e nel musical. Dalla temibile aria per tenore "Se all'impero" dalla Clemenza di Tito e dal celebre duetto "Là ci darem la mano" dal Don Giovanni di Mozart si passerà a pagine tratte dai Capuleti e Montecchi di Vincenzo Bellini, dalla Traviata di Verdi ("Sempre libera") e dalla Turandot di Puccini ("Tu che di gel sei cinta") a "Tonight" dal musical West Side Story di Bernstein e a "I could have danced all night" dal musical My fair lady di Frederick Loewe.


Fra le rarità in programma un canto popolare scozzese, "Sosban fach" che sarà intonato dal baritono gallese Paul Carey Jones e la difficile aria "Mon coeur s'ouvre a ta voix" dal Samson et Dalila di Camille Saint-Saëns, che verrà interpretato dal mezzosoprano canadese Nora Sorouzian, già apprezzata lo scorso anno nel "dittico" Britten-Purcell. Di grande impatto sarà poi la partecipazione del noto basso bolognese Simone Alberghini, una delle voci più importanti del panorama internazionale e grande interprete rossiniano.

Informazioni e prenotazioni al numero 0545 38542.



Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -