Lugo, pestato perchè russava troppo. Anziano morto dopo un mese

Lugo, pestato perchè russava troppo. Anziano morto dopo un mese

Lugo, pestato perchè russava troppo. Anziano morto dopo un mese

LUGO - Venne pestato in ospedale dal compagno di stanza perché russava troppo. La lunga agonia di Domenico Morini, 80 anni, iniziata nella nottata tra il 18 e il 19 maggio è finita nei giorni scorsi. Per quell'episodio è finito in carcere un romeno di 40 anni, G.H., inizialmente accusato di lesioni aggravate. L'avvocato della famiglia della vittima, Marina Ventura, ha richiesto l'autopsia per chiarire se l'anziano sia deceduto per le ferite subite nel pestaggio o per un malore.

 

L'episodio si è consumato nel reparto di medicina d'urgenza dell'ospedale di Lugo, dove sia il romeno che la vittima, un anziano di 80 anni, si trovavano ricoverati. A fermare la furia dello straniero erano stati diversi infermieri, che non esitarono a chiedere l'intervento dei Carabinieri.

 

Le condizioni di Morini sono peggiorate negli ultimi giorni, come riportato dall'edizione ravennate del "Corriere Romagna". Prima un intervento chirurgico per un blocco intestinale, poi il coma farmacologico. Quindi la morte.

Commenti (2)

  • Avatar anonimo di Pablito
    Pablito

    Russava troppo? E per questo il compagno di stanza ha ucciso un anziano inerme ed indifeso? Ma neanche un cane si comporta in quella maniera.Il presunto assassino non merita neanche il rango di animale.Mi unisco al dolore dei parenti della vittima e non riesco veramente ad immaginare in quale maniera si possa prendere atto dell'accaduto e sopportarlo.

  • Avatar anonimo di alexievic
    alexievic

    Poi dicono che la gente diventa insofferente agli extracomunitari e ci taggano come razzisti ..... lasciamo perdere ...

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -