Lugo: raid in ristorante, indagati cinque giovani

Lugo: raid in ristorante, indagati cinque giovani

Lugo: raid in ristorante, indagati cinque giovani

LUGO - Avevano compiuto qualche ora prima un raid al ristorante ‘Zia Pop' di via Toscana a Lugo, entrando in possesso di confezioni di pesce surgelato, prosciutti disossati ed insaccati vari, e bibite varie. Non contenti avevano ripulito anche il registratore di cassa. Una baby gang composta da due rumeni minorenni, da una connazionale 18enne, da un egiziano di 20 anni e di un 25enne di Formia, domiciliato temporaneamente a Lugo, sono stati denunciati.

 

I cinque sono indagati con l'accusa di danneggiamento, furto aggravato e ricettazione. A fermarli per un controllo sono stati gli agenti del Commissariato di Polizia di Lugo mentre stavano passeggiando in piena notte tra sabato e domenica da piazza Baracca verso via Mazzini. In loro possesso avevano un zaino all'interno del quale sono stati trovati generi alimentari di cui i ragazzi non erano riusciti ad indicarne la provenienza.

 

A svuotare il sacco è stato il 25enne di Formia che ha ammesso che il contenuto dello zaino era di provenienza furtiva in seguito ad un raid ai danni del ristorante ‘Zia Pop' e che altri prodotti erano stati nascosti in un campo di granoturco a circa 200 metri dall'esercizio.

Commenti

Notizie di oggi

I più letti della settimana

    -
    -